Rivolta (FI): su Kosovo insoddisfacente la posizione di D'Alema

«E’insoddisfacente la posizione assunta dal Ministro D’Alema in merito alle questione dello status del Kosovo. Comprendiamo le difficoltà della situazione e le tensioni che
esistono e che potrebbero aggravarsi nella Regione ma riteniamo che in mancanza di un accordo della Serbia, Stato sovrano e membro dell’ONU, anche solo ipotizzare una secessione non concordata
significherebbe una violazione del diritto internazionale così grave da costituire un precedente molto pericoloso».

Lo ha affermato Dario Rivolta, membro del direttivo di Forza Italia con delega agli affari esteri. “Parlare di indipendenza “governata” è un eufemismo che non può ingannare
alcuno. Se sarà solo la forza bruta a prevalere o il potere del più forte sarà la pietra tombale dell’ONU, corpo già fortemente debilitato per altre cause, e
l’inizio di tempi non governabili”.

Leggi Anche
Scrivi un commento