Isolate le cellule staminali del seno

Isolate le cellule staminali del seno

Per la prima volta sono state identificare ed isolate le cellule staminali del seno.

L’impresa è merito di una ricerca del Fred Hutchinson Cancer Research Center (USA), diretta dai dottori Larry Rohrschneider e Lixia Bai e pubblicata su “Genes e Development”.

Gli scienziati hanno condotto esperimenti con topi da laboratorio femmina, introducendo nel loro organismo un marcatore in grado di colorare di verde le cellule in questione. Grazie alla spia
cromatica, essi sono risaliti al gene s-Ship, attivo solo nelle staminali del seno. Successivamente, i ricercatori hanno trapiantato tali cellule in femmine di topo con lesioni al seno: le
staminali hanno ricostruito il tessuto mammario, formandone una versione nuova e funzionale, “Capace cioè di produrre latte”, spiega il dottor Bai.

Secondo gli studiosi, il lavoro svolto apre nuove possibilità per l’utilizzo delle staminali nelle operazioni di ricostruzioni del seno in pazienti umani. Non solo: la squadra del Fred
Hutchinson ha infatti in programma ulteriori analisi per capire meglio il ruolo delle staminali nel tumore al seno e sfruttare la conoscenza per nuovi farmaci anti-cancro.

Fonte: Lixia Bai andLarry R. Rohrschneider, “s-SHIP promoter expression marks activated stem cells in developing mouse mammary tissue”, Genes Dev. September 1, 2010 24: 1882-1892;
doi:10.1101/gad.1932810

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento