AIDS: una proteina delle scimmie distrugge il virus HIV

AIDS: una proteina delle scimmie distrugge il virus HIV

TRIM5a, proteina presente nel sangue delle scimmie Rhesus, è in grado di distruggere il virus HIV.

L’annuncio arriva da una ricerca della Loyola University (di Chicago,USA), diretta dal professor Edward Campbell e pubblicata su “Virology”.

Il gruppo del professor Campbell ha condotto esperimenti e compiuto osservazione su alcuni esemplari di Rhesus, scoprendo la loro particolarità.

Come spiegano gli scienziati, infatti, la proteina TRIM5a è presente anche nell’uomo ma risulta inutile quando l’AIDS invade l’organismo.
Diversamente, quando HIV entra nel flusso sanguigno dei primati, prima una proteina lo aggancia, poi altre lo circondano e distruggono.

Tale combinazione è resa possibile da 6 dei 500 aminoacidi che compongono la sequenza molecolare di TRIM5a; nell’uomo, dove la catena è alterata, la proteina è inefficace
contro agenti patogeni.

L’obiettivo dei ricercatori di Chicago è allora sfruttare le informazioni per potenziare la proteina negli esseri umani o progettare farmaci in grado di imitare l’azione di TRIM5a
versione Rhesus.

Fonte: Jaya Sastri, Christopher O’Connor, Cindy M. Danielson, Michael McRaven, Patricio Perez, Felipe Diaz-Griffero, Edward M. Campbell, “Identification of residues within the L2 region
of rhesus TRIM5α that are required for retroviral restriction and cytoplasmic body localization”, Virology, Volume 405, Issue 1, 15 September 2010, Pages 259-266,
doi:10.1016/j.virol.2010.06.015

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento