FREE REAL TIME DAILY NEWS

Insediata la nuova commissione Veneta per i servizi trasfusionali

By Redazione

Veneto, 20 Novembre 2007 – «Tutti gli attori protagonisti si sono seduti attorno a un tavolo per valutare insieme come migliorare ulteriormente e come potenziare il sistema
trasfusionale regionale, bisogna agire in sinergia e in rete per assicurare ai cittadini una sanità di ancora maggiore qualità. Nel Veneto i servizi trasfusionali sono stati, sono
e restano il cuore della sanità».

Con queste parole l’assessore alle Politiche sanitarie, Francesca Martini, ha insediato oggi la nuova commissione regionale per i servizi trasfusionali. Spiega Martini: «Viviamo una
situazione di assoluta eccellenza rispetto alle altre Regioni del Paese. Persiste forte la grande tradizione veneta della donazione e un plauso va fatto di certo alle associazioni che si
occupano con professionalità e con tanta capacità della raccolta del sangue. I servizi delle strutture sanitarie sono ben organizzati e possono garantire l’assoluta e
l’insostituibile sicurezza delle sacche: è un tema che mi interessa molto e che ho posto al centro del mio mandato perché nel percorso di diagnosi e di cura i servizi
trasfusionali giocano un ruolo di primissimo piano». Conclude Francesca Martini: «Il Veneto continua a essere autosufficiente per il fabbisogno di sangue. Nelle prossime settimane
sarà approvato in sede di Giunta anche il Frat, il Fondo regionale per le attività trasfusionali. La commissione che si è appena insediata mi auguro possa essere un
soggetto attivo nella qualificazione del Ssr, Servizio sanitario regionale».

VISITA LO SHOP ONLINE DI NEWSFOOD

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: