Influenza A. L’ONU: “Se il virus muta, costi per per miliardi”

Influenza A. L’ONU: “Se il virus muta, costi per per miliardi”

Per ora, la sanità mondiale sta gestendo relativamente bene la pandemia d’influenza A, ma le cose potrebbero peggiorare radicalmente. Se infatti il virus H1N1 dovesse mutare, i costi per
l’economia (sia lo sviluppo di nuove cure che i danni causati dal contagio) ammonteranno a “Miliardi di dollari”.

La previsione arriva da David Nabarro, coordinatore ONU per l’influenza suina, che evidenzia come il virus potrebbe approfittare del grande tallone d’Achille di sistemi medici mondiali,
cioè la scarsità di vaccini. “Avremmo bisogno di 78 milioni di dosi, ne abbiamo soltanto 13 milioni”, sintetizza l’esperto delle Nazioni Unite, intervenuto nel corso di una
conferenza stampa a margine dei lavori di FMI e Banca Mondiale a Istanbul.

Inoltre, c è massima cautela e riserbo sul computo finale dei morti. Per Nabarro, bisognerà’ vedere “Come la pandemia evolverà”, mentre Julie Hall, dell’OMS, si limita a
dire come quella in atto è “Un’influenza molto contagiosa, che in soli 3 mesi ha coinvolto già’ 100 Paesi”.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento