Influenza A, gli anziani sono più protetti

Influenza A, gli anziani sono più protetti

Tra tutte le categorie di potenziali malati, gli anziani sono quelli che hanno il sistema immunitario più resistente all’influenza A.

Ad affermarlo, il dottor Alberto Ugazio, direttore del dipartimento di Medicina Pediatrica dell`Ospedale Pediatrico Bambin Gesù di Roma e presidente della Commissione vaccini della
Società italiana di pediatria. Il dottor Ugazio, citando studi americani sottolinea come “Gli over 60 hanno degli anticorpi più `allenati` perché negli anni `50 era
circolato in Italia un virus simile a quello attuale della nuova influenza”

In ogni caso, per Ugazio, anche i giovani hanno poco da temere dal virus H1N1. Il medico afferma infatti come l’influenza suina sia quasi identica alla normale influenza stagionale: sintomi
pressoché uguali, tasso di mortalità identico.
Due sole differenze: i sintomi gastroenterici, “che nel caso della febbre stagionale interessano un soggetto su 10, mentre nel caso della nuova influenza colpiscono 4 individui su 10” e la
già citata immunoresistenza degli anziani. Ugazio spiega come sia giusto tenere il livello di allerta alto, data la facilità di diffusione del virus. Ma imporre divieti su divieti
serve solo a far crescere la paura ed è “Eccessivo ed inutile”.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento