Influenza A. Fazio: “No corse in farmacia per il vaccino”

Influenza A. Fazio: “No corse in farmacia per il vaccino”

Niente corse in farmacia per avere il vaccino anti influenza A.

Lo sostiene il viceministro alla salute Fazio, che spiega: “Le farmacie non hanno il vaccino, sono le singole Regioni che decideranno se saranno i medici di medicina generale o i dipartimenti
di sanità pubblica o entrambi fare le vaccinazioni. La decisione di come vaccinare, a parte le linee-guida che noi abbiamo inviato, è delle singole Regioni che hanno l’autonomia
dal punto di vista della gestione sanitaria”.

Il politico ha poi aggiunto come “Non c’è da preoccuparsi per questa influenza se uno non ha delle situazioni a rischio, perché anche per queste situazioni gravi di giovani che
possono avere problemi c’è un progetto” in quanto “Abbiamo inviato ieri una circolare alle Regioni proprio per la gestione delle polmonite primarie quindi ribadiamo che non c’è
alcun motivo di allarmarsi per questa influenza in quanto abbiamo la situazione sotto controllo”.

Il viceministro ha anche voluto rassicurare la popolazione, preoccupata dal caso del bambino ricoverato a Monza per il contagio da virus H1N1.

Sul tema, Fazio evidenzia come “I bambini non sono i soggetti più a rischio. I soggetti più a rischio sono di tutte le età con gravi malattie croniche come diabete,
ipertensione, gravi malattie polmonari, asma, malattie cardiovascolari. Sono soggetti per così dire malandati per cui basta una qualsiasi infezione virale a creare un tracollo”.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento