Indice del valore delle vendite del commercio fisso e al dettaglio

L’Istituto nazionale di statistica comunica che nel mese di febbraio 2008 l’indice generale del valore delle vendite del commercio fisso al dettaglio, con base 2000=100, è risultato pari
a 99,5 con un aumento del 2,7 per cento rispetto a febbraio 2007.

La variazione tendenziale positiva relativa al totale delle vendite è il risultato di aumenti che hanno riguardato sia le vendite di prodotti alimentari sia le vendite di prodotti non
alimentari (rispettivamente più 3,6 e più 1,9 per cento).
Per una migliore interpretazione degli indicatori qui presentati occorre considerare che essi si riferiscono al valore corrente delle vendite e incorporano, quindi, la dinamica sia delle
quantità sia dei prezzi.

Nel mese di febbraio 2008 l’indice destagionalizzato del valore del totale delle vendite al dettaglio, pari a 110,1, ha registrato una variazione positiva dello 0,3 per cento rispetto al
precedente mese di gennaio.

Il valore delle vendite di prodotti alimentari, il cui indice destagionalizzato è risultato pari a 118,5, ha segnato un aumento dello 0,5 per cento; il valore delle vendite di prodotti
non alimentari, il cui indice destagionalizzato è risultato pari a 104,7, ha registrato un aumento congiunturale dello 0,2 per cento.

Testo integrale

Leggi Anche
Scrivi un commento