Imprese, Unioncamere: «2007 anno record per nascite e cessazioni»

Nel 2007 si e’ registrato il record assoluto di iscrizioni di nuove imprese alla Camera di Commercio ma, allo stesso tempo, anche le cessazioni di attività hanno segnato un massimo
storico, è quanto emerge da un’indagine di Unioncamere, alla luce dei dati Movimprese 2007, pubblicata oggi secondo cui lo scorso anno si sono registrate 436.025 iscrizioni, il massimo
dal 1993, anno in cui e’ iniziata l’indagine, e oltre 390 mila cessazioni, anche qui record dal ’93.

A spiegare gli aspetti positivi del saldo, secondo l’indagine, sono principalmente tre fenomeni: la forte crescita delle imprese costituite in forma di società di capitali. 54mila in
più in dodici mesi, pari ad un tasso di crescita del 4,6%; le performance di Lazio e Lombardia che insieme hanno determinato il 54,3% di tutto il saldo complessivo; infine, i buoni
risultati delle «Costruzioni» e dei «Servizi alle imprese» insieme, quasi la metà del saldo totale.

Ma dall’altro lato, a determinare la riduzione del saldo rispetto allo scorso anno sono stati: il rallentamento del Nord-Est e del Mezzogiorno (la cui crescita si e’ più che dimezzata
rispetto al 2006); la diminuzione delle imprese agricole, manifatturiere e dei trasporti, quasi 29mila imprese in meno complessivamente; i saldi negativi delle Società di persone e delle
Ditte individuali, ovvero -14mila imprese.

Leggi Anche
Scrivi un commento