Il tè: attiva il cervello e difende il cuore

Il tè: attiva il cervello e difende il cuore

Bere tè dà la carica al cervello ad aiuta il cuore a rimanere in salute.

Lo afferma una ricerca della dottoressa Carrie Ruxton, dietologa e ricercatrice del King`s College di Londra.

La dottoressa Ruxton ha esaminato 3 precedenti studi medici sull’argomento, per un totale di 90.000 soggetti studiati. La sua analisi evidenzia come circa 400 mg di caffeina (pari ad tazze di
tè) difendono dalla malattie cardiovascolari e potenziano l’efficienza celebrale.

Spiega la dottoressa, convinta sostenitrice delle bevande alla caffeina: “Le bevande che contengono caffeina come tè, caffè e cacao aumentano il grado di attenzione, migliorano le
prestazioni mentali e la memoria a breve termine, riducono il livello di colesterolo “cattivo” e determinano un minor rischio di infarto e di ictus. Chi evita di assumere bibite contenenti
caffeina si priva degli effetti benefici che esse potrebbero arrecargli”.

La Ruxton è così convinta della capacità delle bevande alla caffeina di aiutare la salute da rivolgere un provocatorio appello ai genitori. Essi infatti non dovrebbero
vietare ai figli il tè o il caffè poiché “Per certi versi sono meglio del succo di frutta”.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento