I fischi di medicina ed il ruolo delle Province

Bologna – “I fischi di Medicina – dichiara il presidente del Gruppo di Alleanza Nazionale in Provincia, Sergio GUIDOTTI – che censurano dal basso le fallimentari scelte su Romilia di
Palazzo Malvezzi, il Passante Nord che si allontana ogni giorno di più lasciando Bologna nel caos di una tangenziale ormai da tempo assolutamente insufficiente, il complesso dell’ex
maternità che giace in stato di completo abbandono senza nemmeno un barlume di idea circa la sua destinazione, l’assoluta mancanza di una qualsiasi strategia per le società
partecipate come Fiera ed Aeroporto sono i più validi supporti alla tentazione, da più parti ventilata, di abolire le province.”

“Le Province avrebbero invece ancora molte cose da dire e da fare per il governo delle aree sovracomunali, come ha palesemente testimoniato la recente Assemblea nazionale dell’UPI (disertata
però dalla Presidente Draghetti), dovrebbero solo avere la capacità e la volontà di farle.”

A Bologna non è l’istituzione in sé ad essere obsoleta, – continua GUIDOTTI – è la maggioranza di centrosinistra, incapace di governare a causa delle sue insanabili
contraddizioni interne, che la rende ogni giorno di più inutile, mandare a casa il centrosinistra vuole quindi anche dire ridare senso alle istituzioni e quindi eliminare gli sperperi
della “cattiva” politica.”

Leggi Anche
Scrivi un commento