Grande successo per la celebrazione del 209° Anno Accademico dell’Accademia Tiberina e per il 70° della Unione della Legion d’Oro

Grande successo per la celebrazione del 209° Anno Accademico dell’Accademia Tiberina e per il 70° della Unione della Legion d’Oro

Grande successo per la celebrazione del 209° Anno Accademico dell’Accademia Tiberina e per il 70° della Unione della Legion d’Oro

Roma, 30 ottobre 2021

 

Grande successo dell’Accademia Tiberina per la celebrazione del 209° Anno Accademico e del 70° della Unione della Legion d’Oro, tenutasi il 30 ottobre 2021, a Roma, presso il circolo Ufficiali dell’aereonautica – Casa dell’Aviatore.

Dopo l’inno Nazionale e la dovuta benedizione ad opera  dal nuovo Cappellano dell’Accademia don Giuseppe Capsoni, il graditissimo saluto inaugurale del Générale Stefano Murace, patron del Circolo, ha fatto da apertura all’evento che è proseguito con il discorso del Presidente generale Cav Franco Antonio Pinardi. 

 

 

Le sue prime parole sono state di saluto all‘ex Presidente don Fernando Mariotti recentemente  scomparso; passando da una precisa lettura storica dell’Accademia, è arrivato a delineare gli scopi socio culturali del futuro che ci aspetta con questa particolare situazione economico medicale dovuta al Covid e incitato gli Accademici ad una maggior vigilanza e impegno per la salvaguardia del futuro delle nuove generazioni. 

 

Durante l’evento, oltre alla consegna dei diplomi accademici, ci sono stati diversi intermezzi di altissimo valore culturale come quello di Marco Tullio Barboni che, coadiuvato dalla giornalista Lisa Bernardini , ha presentato il suoi ultimo libro della nota trilogia dal titolo Matusalemme Kid- alla scoperta di un cuore bambino.
Alla fine del gradevole intervento dove è stato proiettato anche un toccante filmato sulla vita dell’autore.

 

 

Il duo Sebastian e Maria Grazia Zagame, una vera eccellenza musicale, ha rapito più volte i presenti durante la cerimonia per la grande professionalità ed abilità artistica musicale. 

E’ stata poi la volta di suor Cristina Pieterzack che ha allietato la platea con una letio sulla: “gentilezza una saggezza sconosciuta”.
Il conclusivo intervento del
Prof. Daniele Spirito “La coscienza: il neurone di Dio” ha coronato una giornata davvero unica, dopo due anni di sospensione forzata delle adunanze a causa della pandemia Covid.
Ma, anche se con grandissima enfasi culturale, spirituale e sociale, non è certo stato tutto qui! Due grandi persone hanno avuto modo di presentare i loro libri, il primo l’
Avv Vittorio Russo con il suo libro “Cicatrici”, un accattivante romanzo che si intreccia con esperienze di vita vissuta. 

ll secondo, il comandante Dott Caccetta Francesco, da sempre impegnato con conferenze ed edizioni della collana “l’Occasione fa bene al ladro”, ha spiegato le tecniche pratiche raccolte nel suo ultimo libro per difendersi dai malfattori. 

Da ultimi, ma non ultimi, il prezioso intervento del prof Pasquale Lettieri che ha prima dato vita ad una interessante spiegazione del quadro “un angelo” dello scomparso pittore Spooklova, rappresentato dalla figlia Maria Sofia, e poi, con dovizia di interessanti matrici pittoriche le opere del maestro Stefano Martini.

Grande entusiasmo nella consegna delle benemerenze della Unione della Legion d’oro che quest’anno compie 70 anni dalla fondazione. Il presidente Pinardi ha consegnato a Francesco Lami del Caseificio Beato Marco, l’ambito riconoscimento per l’eccellenza dell’attività casearia che questo caseificio persegue con tradizionalità e qualità per la meticolosa scelta degli alimenti e le relative lavorazioni. 

E’ stata poi la volta del riconoscimento all’Isp. Antonio Rizzo, impossibilitato a presenziare per via di un recentissimo intervento chirurgico; a questo straordinario Uomo dello Stato l’attestato meritato per il generoso ed abnegato servizio al Paese.  

Per l’indomito coraggio nell’essersi rialzato a testa alta da una brutta disavventura, ed aver posto in essere una impresa davvero qualificata nel settore del Mobility Center il riconoscimento con medaglia aurata a Dell’Ioio Gennaro. 

Una  gradevolissima e squisita cena di gala ha posto fine alla davvero splendida giornata.

 

 

Redazione Newsfood.com
Nutrimento & nutriMENTE

NewsfoodTV 
Gruppo Velvet Media spa

Contatti

Leggi Anche
Scrivi un commento