Federdoc festeggia i 30 anni di storia, gli auguri di Zaia

Federdoc festeggia i 30 anni di storia, gli auguri di Zaia

“Faccio un sincero augurio di buon compleanno alla Federdoc: sono certo che saprà affrontare le sfide che il prossimo futuro riserva al mondo del vino con la stessa efficacia e passione
che hanno caratterizzato questi suoi primi 30 anni di vita”.

Con queste parole, il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Luca Zaia ha mandato il suo saluto all’Assemblea per i 30 anni della Federdoc, nata a Bologna il 9 luglio del
1979, da un nucleo iniziale di 7 consorzi di tutela, oggi divenuti 96.

“Quelli trascorsi sono stati 30 anni densi di avvenimenti. Penso – scrive il Ministro – allo scandalo del vino al metanolo, che abbiamo saputo affrontare e superare riproponendoci ai
consumatori con la certezza di produrre vini di qualità e di assoluta sicurezza alimentare, forti della serietà delle nostre imprese e, oggi, dell’accuratezza dei controlli lungo
la filiera. Penso all’enorme crescita del vino italiano sui mercati esteri: con la vendemmia 2008 l’Italia è diventata il primo Paese produttore al mondo ed il primo Paese esportatore in
volume, con una quota del 19%”.

“Federdoc – conclude il Ministro – ha lavorato, insieme alle istituzioni e alle imprese, per la credibilità e il prestigio del settore vitivinicolo italiano, che vanta storia, tradizione
e identità inimitabili”

Leggi Anche
Scrivi un commento