Decreto Aiuti Governo Draghi: Bonus 200 euro in busta paga per dipendenti e da Inps per pensionati con redditi sotto a 35.000 euro

Decreto Aiuti Governo Draghi: Bonus 200 euro in busta paga per dipendenti e da Inps per pensionati con redditi sotto a 35.000 euro

Decreto Aiuti Governo Draghi: Bonus 200 euro in busta paga per dipendenti e da Inps per pensionati con redditi sotto a 35.000 euro

Nuovi bonus, in sintesi: bonus bollette, Bonus trasporti pubblici, bonus mobili ed elettrodomestici…  a chi spettano e come chiederli

Decreto Aiuti: tra giugno e luglio, tramite erogazione automatoca in busta paga o Inps, arriva il Bonus 200 euro per dipendenti e pensionati con redditi sotto a 35.000 euro.

Newsfood.com, 7 maggio 2022

 

Bonus 200 euro

Bonus 200 euro – Il più recente tra i bonus istituiti. Erogazione una tantum per compensare, seppur in parte, gli effetti dell’inflazione e dell’aumento dei prezzi dell’energia elettrica. Destinato particolarmente a dipendenti e pensionati che hanno redditi inferiori ai 35mila euro.
Vediamo quali sono gli altri aiuti varati da Governo Draghi (… anche senza il sostegno dei 5Stelle).
Beneficiari anche chi percepisce il reddito di cittadinanza, i lavoratori stagionali, gli autonomi e i collaboratori domestici.

Bonus bollette o bonus sociale

Oltre all’aiuto da 200 euro c’è anche il bonus bollette per chi ha ISEE inferiore ai 12.000 euro e viene erogato in automatico a chi ha presentato dichiarazione ISEE.

 

Bonus trasporti pubblici

Bonus trasporti pubblici per studenti e lavoratori con reddito sotto i 35.000 euro.
Copre fino al 100% della spesa per gli abbonamenti ma non può superare i 60 euro.

 

Superbonus 110%

Superbonus 110% prorogato al 31 dicembre 2022 per le abitazioni unifamiliari a condizione che il 30 settembre sia stato completato il 30% dei lavori

Per tutto il 2022 il bonus facciate prevede la detrazione del 60% sulle spese esterne degli edifici.
E’aperto a tutti i contribuenti che possono scegliere tra sconto in fattura o cessione del credito

Quello da 200 euro, introdotto per alleviare le difficoltà delle famiglie alle prese con i rincari dei prezzi, è solo l’ultimo dei bonus ideati dal governo che sono a disposizione dei cittadini. Oltre al discusso Superbonus 110% e al bonus facciate, ci sono anche il bonus mobili, il bonus psicologo, il bonus rottamazione tv e altri ancora. Vediamoli insieme.

 

Bonus ristrutturazione

Il Bonus ristrutturazione è per chi fa lavori di tipo edilizio nella propria abitazione
Prevede la detrazione fiscale al 50% sulla dichiarazione dei redditi, fino a un massimo di 96.000 euro di spesa. Bonus idrico fino a mille euro per sostituire i vasi sanitari in ceramica a patto che i nuovi componenti limitino il flusso dell’acqua.

 

Bonus prima casa under 36

Per i giovani con meno di 36 anni Che hanno Isee inferiore ai 40.000 euro annui. Esenzione dal pagamento dell’imposta di registro, ipotecaria e catastale, al riconoscimento di un credito di imposta pari all’Iva corrisposta.

Bonus mobili ed ed elettrodomestici

Il bonus mobili ed elettrodomestici prevede una detrazione IRPEF del 50% su un massimo di spesa di 10mila euro nel 2022 e di 5000 euro nel 2023 e 2024.

 

Bonus Affitti

Il Bonus Affitti è per giovani dai 20 ai 31 anni con ISEE inferiore ai 40.000 euro annui – La detrazione può arrivare a 2000 euro.

 

Bonus verde

Bonus verde – Detrazione Irpef del 36% ripartita su dieci anni e va calcolata su una spesa massima di 5.000 euro, sulle spese sostenute nel 2020, nel 2021 e nel 2022 per interventi di sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, di impianti di irrigazione e realizzazione pozzi o di coperture a verde e di giardini pensili. 

Bonus Internet

Il Bonus Internet da 300 euro è per tutti per sottoscrivere un abbonamento di banda ultralarga di 24 mesi.

Bonus psicologico

Il Bonus psicologico copre le spese di cura per chi è in condizioni di depressione, ansia o stress. L’importo del contributo dipende dall’ISEE e va dai 50 ai 600 euro.

 

Redazione Newsfood.com
Nutrimento & nutiMENTE

Leggi Anche
Scrivi un commento