Nutrimento & nutriMENTE

De Castro: «Rilancio e stabilità per la filiera del tabacco in Italia»

By Redazione

Roma, 11 Ottobre 2007 – Il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Philip Morris International Management SA e Philip Morris Italia Srl, hanno siglato oggi presso il
Mipaaf il «Verbale d’Intesa Programmatica e l’Accordo di Programma Quadriennale», con lo scopo di massimizzare la qualità della coltivazione del tabacco in Italia e
incrementarne la competitività a livello internazionale.

Il Ministro delle Politiche Agricole alimentari e Forestali on. Paolo De Castro ha sottolineato come «l’intesa con Philip Morris tracci un futuro per un comparto segnato da congiunture
difficili e si configuri come un segnale di impegno forte nel riconoscere e voler tutelare la qualità del tabacco italiano». Il Ministro ha poi auspicato «la creazione di un
tavolo interministeriale per il monitoraggio e la regolamentazione onnicomprensivi dell’intera filiera, che vada dal seme al consumo del prodotto finito».

Questi i punti cardine dell’intesa quadriennale: Philip Morris Italia S.r.l. s’impegna a sostenere attività di ricerca volte al miglioramento della sostenibilità della coltura del
tabacco sotto il profilo economico sociale ed ambientale. Philip Morris International Management SA s’impegna ad acquistare il tabacco italiano nel prossimo quadriennio. Il tutto, nel quadro di
un costante scambio di know-how attraverso l’erogazione di incontri periodici e visite congiunte sul campo.

«Con questa firma – ha concluso il Ministro – diamo una risposta concreta alle preoccupazioni di un settore storico della produzione agricola nazionale, al quale vanno riconosciute anche
specifiche peculiarità in considerazione dei suoi molteplici impatti: socio-occupazionale, fiscale nonché di salute pubblica in un’ ottica di riduzione del danno.»

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: