Corte padovana alla griglia

Corte padovana alla griglia

Ingredienti:

800 g. di petto di pollo
petto di faraona
petto di anatra
filetto di coniglio
olio d’oliva
aglio
alloro
rosmarino
zenzero
buccia d’arancia
pepe nero

Le quattro carni, accuratamente private della pelle e di ogni eventuale traccia di grasso, vanno tagliate a fettine sottili.

Marinarle separatamente con i seguenti ingredienti:

  • il pollo con olio d’oliva, un poco di radice di zenzero grattugiata, uno spicchio d’aglio schiacciato;
  • l’anatra con olio d’oliva, buccia d’arancia grattugiata, una foglia d’alloro, un rametto di rosmarino, pepe nero intero;
  • la faraona con gli stessi ingredienti dell’anatra meno la buccia d’arancia;
  • il coniglio con olio, aceto, uno spicchio d’aglio schiacciato, un rametto di rosmarino.

Lasciare le carni per 24 ore nelle rispettive marinate, quindi sgocciolarle bene e cuocerle alla griglia: il pollo e il coniglio avranno bisogno di una cottura più lunga, fra i 7 e i 10
minuti, la faraona e l’anatra vanno invece appena scottate.

Servire le fettine alternate, disposte a ventaglio al centro del piatto, guarnite con ortaggi di stagione grigliati (zucchine, melanzane, pomodori, radicchio ecc.).

Nota: l’idea di questa griglia composta solo con carni di animali da cortile nasce dalla tradizione padovana che ha forti connotazioni contadine. Il piatto proposto alle Calandre di Sarmeola
(Padova) è modernissimo e semplice, con grassi ridotti al minimo e con un sapiente gioco di sapori dovuto alle diverse marinature.

Leggi Anche
Scrivi un commento