Cellule staminali: ecco la loro fonte della giovinezza

Cellule staminali: ecco la loro fonte della giovinezza

Scoperta la fonte della giovinezza delle cellule staminali. Si tratta di una proteina, che permette alle cellule bambini di rimanere tali, mantenendo la loro pluripotenza. In questo modo, esse
possono svilupparsi, mutando in cellule di pelle, cervello, ossa o polmoni.

Questo è il risultato di una ricerca del Welcome Trust (Centro di ricerca sulle cellule staminali dell’Università di Cambridge), diretta dai dottori Jose Silva e Jennifer Nichols
e pubblicata dalla rivista “Cell”.

I ricercatori si sono basati su lavori precendenti, riuscendo così a comprendere il funzionamento della proteina. Tale elemento è stato chiamato Nanog, da “Tir Na Og” il nome
dell’ isola dell’ eterna giovinezza nella mitologia celtica. Come spiegano in un intervista Silva e Nichols: “La nostra ricerca dimostra che la proteina Nanog accende l’ultimo interruttore nel
processo a più tappe che dà alle cellule il potere della pluripotenza. Senza questa proteina le cellule resterebbero a metà strada: gli embrioni non potrebbero svilupparsi
e ogni tentativo di programmare le cellule adulte fallirebbe. Poiché la proteina Nanog funziona come un vero e proprio regista, che controlla l’attività di molte altre proteine
attive nelle staminali”.

L’equipe di Silva-Nichols ha anche dichiarato come il passo successivo sia analizzare fino in fondo come Nanog influenzi le altre molecole.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento