Cantina Cupertinum: sinergie tra agricoltura ed energia green coinvolgendo i ragazzi di Copertino

Cantina Cupertinum: sinergie tra agricoltura ed energia green coinvolgendo i ragazzi di Copertino

Cantina Cupertinum: sinergie tra agricoltura ed energia green coinvolgendo i ragazzi di Copertino

Report e foto di una giornata su agri/cultura e ambiente. Una lezione multidisciplinare di esperti ai ragazzi 

 NOTA DEL DIRETTORE
Cantina Copertinum  è un esempio che dovrebbero seguire molte altre imprese. L’azienda di Copertino è green dentro, ha lo spirito giusto per raggiungere obiettivi “sostenibili”. E lo fa coinvolgendo e sostenendo i ragazzi del territorio.

Giuseppe Danielli
Copertino 25 febbraio 2022
Le sinergie tra agricoltura ed energia green spiegate ai ragazzi dagli esperti.
Una lezione multidisciplinare
Si è svolta a Copertino, presso la Cupertinum, storica Cantina di Copertino, la lezione multidisciplinare con i ragazzi dell’Istituto Comprensivo “San Giuseppe da Copertino”, dedicata ai saperi dell’agricoltura e alle energie rinnovabili. I ragazzi hanno visitato il vigneto di negroamaro che la Cantina Cupertinum ha impiantato da cinque anni nel vasto parco-giardino che circonda gli stabilimenti di vinificazione (il parco ospita anche le arnie con le api, l’apicoltura per la produzione del miele e per l’importante opera di impollinazione) e Francesco Trono, presidente della Cantina e agronomo, ha raccontato l’importanza della potatura per la buona riuscita dell’annata vitivinicola, che si concluderà con la vendemmia.
Le rappresentanti di Bianco Apicoltura hanno invece raccontato l’importanza delle api per l’agricoltura e il processo di raccolta del miele.
Successivamente l’ingegnere ed energy manager Alfonso Rugna e Andrea Chinellato, Direttore della Business Unit Green Solutions di Sorgenia – hanno spiegato, a partire dall’impianto fotovoltaico realizzato in Cantina , in che modo le energie rinnovabili concorrono alla transizione energetica per raggiungere gli sfidanti obiettivi che il nostro Paese è chiamato a realizzare entro il 2030. Una lezione che ha appassionato i ragazzi, che già si erano preparati all’argomento.
Emanuela Longo, direttrice della Confederazione Italiana Agricoltori del Salento, e Cosimo Durante, presidente del GAL Terra d’Arneo, hanno evidenziato le connessioni tra territorio, ambiente, agricoltura, turismo.
Infine, in collaborazione con l’Apol (Associazione tra produttori olivicoli), la lezione è continuata con un approfondimento sull’olio d’oliva, l’importanza dell’olivicoltura per il territorio salentino e con una degustazione guidata di olio d’oliva.  La memoria, i saperi, i sapori, i sensi, i gesti, la complicità, lo scambio, la collaborazione, il lavoro, il gioco, la conoscenza, le nuove tecnologie, l’ambiente tutto questo si è intrecciato in poche ore. I ragazzi hanno scoperto un universo tra studio, gioco, ecologia, territorio, tecnologie, energia del futuro e la relazione virtuosa tra questi aspetti.
Cupertinum Antica Cantina del Salento 1935
Via Martiri del Risorgimento 6, Copertino (Le)
Tel.0832.947031 |  www.cupertinum.it
Leggi Anche
Scrivi un commento