Cancro al seno: ecco il sexy spot che esalta le tette. Ed è polemica

Cancro al seno: ecco il sexy spot che esalta le tette. Ed è polemica

Estate, un party in giardino, popolato da ragazzi e ragazze allegri e poco vestiti.
Ad un certo punto, appare una giovane donna: bellissima, corpo scolpito. La telecamera si focalizza sul suo seno, ondeggiante e prorompente, adorato da tutti i maschi presenti (ed anche da
qualche fanciulla). Le immagini scompaiono, sostituite da una scritta sobria che indica la pericolosità del cancro al seno.

Quello che avete appena visto è “Save the boobs” (in italiano, Salvate le tette) spot pubblicitario per la prevenzione e la cura dei tumori al
seno, realizzato dalla canadese The Booby Ball con l’aiuto di Aliya-Jasmine Sovan,Vj di MTV (la proprietaria del seno calamita).

In patria il video ha suscitato reazioni opposte.

I detrattori lo ritengono troppo leggero ed incapace di evidenziare il reale impatto della malattia. “Credo sia un errore pensare di inserire il cancro al seno in un contesto allegro per
indurre la gente a pensarci. Puoi essere divertente, creativo e persino sexy ma bisogna far percepire il tragico impatto della malattia per muovere all’azione chi guarda uno spot” spiega Kairol
Rosenthal, studiosa impegnata nella lotta al cancro.

Al contrario, i sostenitori affermano come proprio il suo stile leggero e spiritoso sia la base della sua capacità di far presa sui giovani. “Non credo ci sia nulla di sconveniente nello
spot. Sì, è uno spot malizioso, ma era quello che dovevamo fare per catturare l’attenzione dell’audience giovane” così Amanda Blakely, progettista di The Booby Ball.

GUARDA il video

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento