Broccoli: amici dell’abbronzatura, nemici del melanoma

Broccoli: amici dell’abbronzatura, nemici del melanoma

I broccoli come bonus per l’abbronzatura. Tale verdura offrirebbe un composto in grado di rendere maggiore l’effetto delle creme solari contro cancri della pelle e melanoma.

Questo lo scheletro di una ricerca del Penn State College of Medicine (sezione Hershey Melanoma Center), diretta dal dottor Gavin Robertson e pubblicata su “Cancer Prevention Research”.

In base alle statistiche, i cancri della pelle (in special modo i melanomi) sono in aumento: perciò, il tema del Penn State ha cercato un sistema di protezione efficace.

L’indagine è iniziata prendendo in considerazione Akt3 proteina potenzialmente capace d’impedire la morte cellulare e prevenire lo sviluppo del melanoma. Come spiega Robertson “Il
percorso di segnalazione della Akt3 è deregolamentato nella maggior parte dei melanomi, il che lo rende un bersaglio promettente che, se inibito, potrebbe correggere l’apoptosi (morte
cellulare)ed i difetti nelle lesioni melanocitiche, prevenendo in tal modo questa malattia”.

Successivamente, sono state valutate ricerche precedenti. Esse mostravano come gli isocianati (contenuti nei broccoli e nelle altre crucifere) fossero in grado di agire su Akt3 combattendo il
tumore: tuttavia,  contro le cellule del melanoma l’azione chemioterapica risultava ridotta. Allora, gli esperti hanno modificato i nutrienti, eliminando lo zolfo e sostituendolo col
selenio, mutandoli in una versione potenziata, gli isoselenocyanates 4 (ISC-4).

Gli ISC-4 sono stati utilizzati in esperimenti con campioni di pelle umana e topi, entrambi affetti da tumore nella pelle. Nel primo caso le cellule cancerogene si sono ridotte dal’80 al 90%.
Riguardo le cavie animali, poi, la riduzione ha toccato quota 80%. Inoltre, non si sono registrati effetti collaterali negativi.

Perciò, Robertson e compagni ritengono che ISC-4 possa essere inserito nelle convenzionali creme solari, aumentandone la capacità di protezione.

FONTE: Natalie Nguyen, Arati Sharma, Nhung Nguyen, Arun K. Sharma, Dhimant Desai, Sung Jin Huh, Shantu Amin, Craig Meyers, and Gavin P. Robertson, “Melanoma Chemoprevention in Skin
Reconstructs and Mouse Xenografts Using Isoselenocyanate-4”, Cancer Prev Res February 2011 4:248-258; Feb 2011; doi:10.1158/1940-6207.CAPR-10-0106

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento