Bondi: «Ammorbidite misure annunciate contro clandestini»

«Passata l’emozione suscitata dal brutale assassinio di Roma e gli annunciati, e indiscriminati, provvedimenti nei confronti della comunità romena in Italia, e dimenticati
rapidamente gli appelli al dialogo e alla collaborazione tra maggioranza e opposizione, ora il governo torna ad ammorbidire i provvedimenti annunciati nei confronti dell’immigrazione
clandestina e di chi infrange la legge, in ossequio all’imperativo di mantenere a ogni costo il potere e di accontentare la sinistra radicale ed estremista. Il cinismo,
l’irresponsabilità’, e l’inadeguatezza di questa classe politica di governo sono spaventosi». Lo ha dichiarato in una nota Sandro Bondi, nostro coordinatore nazionale.

Tajani – «Veltroni farebbe bene a seguire l’esempio del vice segretario del Pd Dario Franceschini, che ha capito l’impossibilita’ di far bene due cose. Roma ha bisogno di un
sindaco a tempo pieno, che si occupi di una emergenza per troppo tempo nascosta e sottovalutata dalla sinistra, nonostante le circostanziate ed accorate denunce dello stesso Silvio
Berlusconi».

«Oggi, dopo le tragiche vicende che hanno colpito le coscienze di tutti i cittadini, serve intervenire con il massimo dell’impegno anche per disinnescare minacce xenofobe e razziste. Un
sindaco impegnato a costruire un nuovo partito in tutta Italia non può dare il meglio di se alla Capitale. Se veramente ama Roma Veltroni lasci il Campidoglio». Lo ha affermato il
capo delegazione azzurro al Parlamento Europe, Antonio Tajani.

Leggi Anche
Scrivi un commento