Alla VIII edizione di Excellence, Deliveristo si presenta alla stampa e agli operatori del settore

Alla VIII edizione di Excellence, Deliveristo si presenta alla stampa e agli operatori del settore

All’inaugurazione di Exellence 2021 è intervenuto il ministro per la Pubblica amministrazione Renato Brunetta e nella serata la presentazione di Deliveristo, il grande mercato online di prodotti d’eccellenza dell’enogastronomia italiana

di Maurizio Ceccaioni

Gente che va, gente che viene nel Convention Center La Nuvola all’Eur, che fino a pochi giorni fa ha ospitato i 500 delegati del G20 di Roma. Un progetto iconico ideato dall’archistar Massimiliano Fuksas, che è stato anche al centro di molte polemiche, per come furono realizzati i lavori. Oggi sdoganato, quel grosso cubo di vetro che ha ospitato i potenti della Terra, dal 10 al 13 novembre ha aperto le porte alla VIII edizione di Excellence Food Innovation, la più importante rassegna enogastronomica della Capitale.

L’evento, organizzato dai fratelli Pietro e Claudio Ciccotti di Horeca Media ed editori di Excellence Magazine, conta sulla presenza di circa 100 aziende, più di 80 chef, due aree congressuali (Excellence Arena ed Excellence Cloud), due aree show cooking, un temporary restaurant gestito da quattro chef stellati, incontri, seminari e master class tematiche. In programma c’è stata anche la firma del Protocollo d’intesa sul rilancio della filiera eno-gastronomica nel Lazio e per il sostegno alle economie territoriali romane, promosso da Fiepet Confesercenti, Car-Centro Agroalimentare Roma e Fipe Confcommercio.

Il Team Deliveristo

In questo ambito, nel giorno dell’inaugurazione avvenuta alla presenza del ministro per la Pubblica amministrazione Renato Brunetta, c’è stata anche la presentazione alla stampa e agli operatori del settore di Deliveristo, considerato il più grande mercato online di prodotti d’eccellenza dell’enogastronomia italiana, rivolto a ristoratori e chef. Si tratta di una piattaforma food-tech b2b dedicata all’Ho.Re.Ca. (Hotellerie – Restaurant – Cafè), fondata quattro anni a Milano da tre ragazzi oggi trentenni, Ivan Aimo, Gabriele Angeleri e Luca Calia, che dalla città meneghina si è poi affermata nelle principali città italiane, guardando all’Europa. Lo scopo è quello di mettere in relazione diretta online, produttori e ristoratori, facilitando sia gli approvvigionamenti dei prodotti in tempi brevi senza avere giacenze di magazzino (dropshipping), che le transazioni economiche, con un unico punto di fatturazione e gestione del pagamento. Questo grazie a un gruppo di giovani professionisti con esperienze in campo economico o arrivati dall’Università di Pollenzo (fondata da Carlo Petrini di Slow Food), con una Laurea in Scienze Gastronomiche. Ad oggi aderiscono a Deliveristo più di 350 fornitori con una vetrina virtuale di oltre 30mila prodotti, indirizzati a più di 500 ristoranti.

Erica Fifield alla presentazione Deliveristo. Dietro chef Cucciniello al lavoro

A fare la presentazione, Erica Fifield, responsabile comunicazione di Deliveristo, che ha messo in evidenza come con questa piattaforma si possa facilitare il lavoro dei ristoratori, mettendoli in contatto diretto coi fornitori locali, eliminando tutti gli intermediari e garantendo così la massima freschezza dei prodotti. A testimonianza dell’efficacia e dei vantaggi sull’uso di Deliveristo, sono intervenuti alcuni rappresentanti del settore, come i responsabili di  Quinto Sapore, un’azienda di Città delle Pieve (Pg) che coltiva e seleziona semi di varietà antiche (anche in regime biodinamico). Ma anche quelli dell’azienda agricola Cosmo di Russo di Gaeta (Lt), che da cultivar ‘Itrana’ – che prende il nome dalla città di Itri ed è tipica nel Sud del Lazio – produce sia olio Evo, che le famose olive da tavola dal caratteristico colore violaceo, commercializzate con il nome di Olive di Gaeta.

Presentazione piatto Bufala-bufalo e alici dello chef Cucciniello

La presentazione è stata, per così dire, “condita” con un ottimo piatto denominato ‘Bufala, bufalo e alici’: filetto di bufalo servito con crema di bufala, bieta alla brace, foglie di cappero e insalatina. Il tutto preparato dallo chef Ciro Alberto Cucciniello del ristorante Carter Oblio, nel quartiere Prati (Via Giuseppe Gioachino Belli 21, Roma) e realizzato con i prodotti della catena Deliveristo.  Lo stand di Deliveristo si potrà visitare a ExcellenceFood Innovation fino a sabato 13 novembre.

 

 

Leggi Anche
Scrivi un commento