Alla Festa di Roma il convegno «Terre di Cinema»

Roma, 20 Ottobre 2007 – La Regione Lazio rinnova la propria partecipazione alla Festa internazionale del Cinema con alcune iniziative inedite – come gli workshop “Terre di cinema” – e
con altre già collaudate – come le “location tour” e gli incontri di co-produzione – ma soprattutto con obiettivi importanti, concernenti sia la vitalità culturale della nostra
Regione che lo sviluppo di tutto il settore audiovisivo. Film Commission collabora all’organizzazione della seconda edizione del convegno dell’Assessorato alla Cultura della Regione Lazio
“Terre di Cinema”, 20-21-23 Ottobre, in continuità con la precedente edizione tenutasi in Campidoglio il 18 ottobre 2006.

L’evento “Terre di cinema”, sperimentato lo scorso anno con un convegno molto seguito, viene ripetuto quest’anno in una forma del tutto rinnovata: tre workshop per discutere insieme su fondi
regionali, location e scrittura cinematografica, problematiche attuali sia per chi lavora del cinema sia per chi crede nel cinema quale strumento di promozione e marketing dei territori. Sono
poi in programma incontri di coproduzione tra professionisti italiani e stranieri nell’ambito del network europeo CRC, Capital Region for Cinema, una rete formata dalle quattro regioni
“capitali” europee, ovvero Lazio, Berlino-Brandeburgo, Ile de France e Comunidad de Madrid.

“Terre di cinema”

“Terre di Cinema”, quest’anno, è il marchio aggregante di tre workshop organizzati dalla Regione Lazio e dedicati a quegli aspetti della produzione e della cultura cinematografica che
non trovano particolari attenzioni “mediatiche” ma stanno in realtà acquistando sempre più importanza, e non solo tra gli addetti ai lavori del settore. Gli workshop, moderati da
due giornalisti di settore quali Enrico Magrelli e Alberto Crespi, e animati da relazioni di rappresentanti istituzionali, si svolgeranno presso lo spazio Business Lounge, per tre mattine, a
partire dalle 11.30.

Il primo seminario, intitolato “Fondi regionali, Orizzonti di Gloria?”, si tiene sabato 20 ottobre e ha per tema il futuro dei Fondi regionali europei nel settore cinematografico. Interverranno
Philippe Reynaert, direttore di Wallimage, fondo di sostegno belga creato dalla regione francofona della Vallonia e fondatore di Cineregio (Associazione dei Fondi Regionali Europei); Kirsten
Niehuus, direttrice del fondo tedesco Medienboard Berlin Brandeburg; Lionello Cerri (Lumière Film); Giulia Rodano, assessore alla Cultura, Spettacolo e Sport della Regione Lazio;
Flaminia Saccà, presidente di Filas. A moderare l’incontro sarà Enrico Magrelli.

Domenica 21 sarà la volta de “I magnifici set”, seminario dedicato al rapporto tra cinema e identità dei luoghi. All’incontro, moderato da Alberto Crespi, prenderanno parte Sue
Breton (La Trobe University, Australia), massima esperta mondiale di Cineturismo, autrice del libro “Film-Induced Tourism”; Andrea Rocco, fondatore del Centro Studi Internazionale Luoghi &
Locations, realtà italiana di ricerca sui rapporti tra audiovisivo e territorio; Marco Valerio Pugini, presidente dell’Associazione Produttori Esecutivi; Simona Luciani, direttrice
dell’Hotel Bernini.

Infine, il seminario conclusivo, “Parole per lo schermo”, in programma martedì 23 ottobre, sarà dedicato alla creatività e alle possibilità di sostegno alla
scrittura cinematografica. Quest’ultimo workshop verrà moderato da Enrico Magrelli e avrà i contributi di Giulia Rodano, assessore alla Cultura e Spettacolo della Regione Lazio;
Giovanni Robbiano, regista, sceneggiatore e docente di scrittura al Mediterranean Film Institute; Francesca Solinas, presidente del Premio Solinas e direttrice del Cantiere delle Storie; Nevina
Satto, direttrice della Travelling Film School.

Leggi Anche
Scrivi un commento