Accertamento sanitario disposto dal datore di lavoro prima dell'assunzione

D: Può il datore di lavoro cui è stato avviato un invalido con enormi minorazioni fisiche vietargli l’assunzione?

R: Il datore ha l’obbligo di controllo preventivo nell’assegnazione del lavoratore, avviato obbligatoriamente, a mansioni compatibili con le sue condizioni fisiche e di salute.
Il controllo delle residue capacità può essere effettuato anche prima dell’assunzione del lavoratore ed escludendo l’obbligo, per il datore, di comunicare, contestualmente alla
predisposizione dell’accertamento, la mansione specifica in relazione alla quale l’idoneità debba essere valutata. In pratica solo un invalido totale non può essere assunto.

Leggi Anche
Scrivi un commento