A Palazzo Reale una mostra per celebrare “L'Arte delle Donne”

Milano – Nell’Anno Europeo per le Pari Opportunità, Palazzo Reale ospita, dal 5 dicembre al 9 marzo 2008, una mostra per celebrare cinque secoli di “Arte delle Donne”, con 200
opere delle più significative artiste dal XVI al XX secolo.

La mostra offre una panoramica sul ruolo della donna artista, attraverso il lavoro delle 110 pittrici più celebri che hanno operato nel periodo compreso tra il Rinascimento e il
Surrealismo.

“Una mostra nata dall’apporto di un ampio comitato scientifico – ha dichiarato l’assessore alla Cultura Vittorio Sgarbi – che raccoglie, come in una piccola ‘enciclopedia’, tanti nomi remoti di
quattrocento anni di pittura femminile, che hanno patito alterne vicende di oscuramenti, censure, non riconoscimenti”.

“L’intendimento – ha proseguito l’assessore alla Cultura – è mostrare e mettere in luce il lavoro di quelle artiste che ancora non si conoscono abbastanza. Una mostra, insomma, come
metodo di ricerca nelle pieghe della storia di grandi personalità dell’arte, che è capace di ripercorrere un arco temporale in cui, nell’ambito dell’arte al femminile, molto
è stato fatto ma poco è stato raccontato”.

Il 5 per cento degli incassi della mostra sarà destinato, in accordo con ABO Project e Fondazione Umberto Veronesi, al finanziamento del progetto di ricerca “Radioterapia Intraoperatoria
e Radioterapia Fast”, per il trattamento del carcinoma alla mammella, curato dall’Istituto Europeo di Oncologia di Milano (IEO).

Anche Stefanel offrirà il suo contributo al progetto versando 1 euro per ogni acquisto effettuato nei suoi negozi in Italia durante il mese di dicembre.

Info
L’ARTE DELLE DONNE dal Rinascimento al Surrealismo
Milano, Palazzo Reale (Piazza Duomo, 12)
5 dicembre 2007 – 9 marzo 2008
Orari
lunedì dalle 14:30 alle 19:30; martedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica dalle 9:30 alle 19:30; giovedì dalle 9:30 alle 22:30.
Biglietti
intero: 9 euro; ridotto: 7 euro (studenti, tesserati TCI, over 60); ridotto: 6 euro (fino a 18 anni); gratuiti fino a 3 anni, disabili con accompagnatore.
Informazioni e prenotazioni: www.ticket.it; tel. 02.54915

Leggi Anche
Scrivi un commento