Zucchero: il 29 novembre gli operatori incrociano le braccia

 

Proclamazione di un’intera giornata di sciopero dell’intero comparto saccarifero con manifestazione sotto la sede del ministero delle politiche agricole e forestali per
il prossimo 28 Novembre, a seguito degli inutili tentativi, da parte delle parti sociali, di essere convocati dal ministro alle politiche agricole Luca Zaia per rilanciare gli impegni
previsti dal tavolo interministeriale per favorire la riconversione del comparto saccarifero decimato a seguito dell’o.c.m zucchero. Ne dà notizia Pier Luigi Talamo della
segreteria nazionale della Uila-Uil.

“È indispensabile la convocazione del tavolo di filiera” ha proseguito Talamo “per definire impegni comuni in grado di garantire la continuità produttiva
agli zuccherifici rimasti in attività, per combattere le resistenze strumentali che fino ad ora hanno impedito la messa in atto dei progetti di riconversione. Dobbiamo infatti
far sentire la nostra voce per sostenere il futuro di 4.000 lavoratori del comparto saccarifero e per gli oltre 10.000 occupati nella filiera bieticolo saccarifera”.

Leggi Anche
Scrivi un commento