X-PERIENCE: a Bologna, tortellini virtuali e mangiate reali

X-PERIENCE: a Bologna, tortellini virtuali e mangiate reali

Dopo le buone recensioni ottenute all’Expo di Shangai, X-PERIENCE fa tappa a Bologna.

Sostenuto dagli allori ottenuti in terra d’Oriente, dove è stato inserito dal New Scientist nella top ten dell’esposizione, il programma creato dal professor Marco Roccetti e dagli
studenti del Dipartimento di Scienze dell’Informazione dell’Alma Mater Studiorum, torna nella città delle torri.

Basicamente, X-PERIENCE è un simulatore, che fa assumere i panni di un preparatore i tortellini. Il giocatore si piazza davanti allo schermo e, senza bisogno di aiuto (sensore,
telecomando, joypad o simile) permette di entrare in azione. Il giocatore sarà protagonista durante tutto il processo, dalla prepazione della pasta alla presentazione della pietanza
finita. E, durante la sua esperienza, imparerà la storia del piatto e del territorio d’origine.

Il ritorno di X-PE verrà festeggiato da molte iniziative collegate: la Cantina Bentivoglio offre la possibilità di cimentarsi col programma e gustare poi una cena a base di
tortellini, il 14 giugno alle 20.30

PER INFORMAZIONI:

TEL: 051-265416

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento