Vitamina C, le arance sono meglio degli integratori

Vitamina C, le arance sono meglio degli integratori

Se si deve assumere vitamina C, è meglio farlo “al naturale”, piuttosto che tramite integratori alimentari.

Questa l’opinione espressa da una ricerca della Brigham Young University (Florida, USA), diretta dal dottor Tory Parker.

Obiettivo degli scienziati è verificare quale sia il modo migliore di assumere vitamina C: tramite prodotti artificiali o tramite arancia, intera od in parte.

Ad oggi, gli esperti spingono per il consumo di frutta.

In primis, per l’effetto protettivo. Il consumo di grassi e carboidrati provoca l’aumento di radicali liberi nel sangue, a sua volta portatori di problemi come danni alle arterie e malattie
cardiovascolari. Il consumo di frutta e verdura protegge da tali problemi.

Poi, ci sono i test. Tramite gli esperimenti di laboratorio, gli esperti hanno messo alla prova sia il frutto originale che diversi integratori ricchi di antiossidanti. Risultato, le arance si
sono aggiudicate il primo posto nella classifica dell’utilità, seguite poi dagli integratori che contengono l’esperidina e la narigenina, due flavonoidi presenti generalmente negli
agrumi.

Conclude allora la dottore: “C’è qualcosa nell’arancia che sembra esser meglio che non prendere una capsula di vitamina C, e questo è quello che stiamo cercando di capire. Noi
pensiamo che sia la particolare miscela di antiossidanti in un’arancia che la rende così benefica per il nostro organismo”.

In ogni caso il lavoro continua: i ricercatori vogliono capire meglio le proprietà dell’arancia e se, eventualmente, esistono integratori in grado di rimpiazzarla totalmente.

FONTE: “The orange in your stocking: researchers squeezing out maximum health benefits”, Brigham Young University, 20/12/010

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento