VIS: Frutti rossi mon amour. Una storia d’amore per la frutta lunga 30 anni

VIS: Frutti rossi mon amour. Una storia d’amore per la frutta lunga 30 anni

Uno stabilimento di 20 mila metri quadrati talmente integrato nel paesaggio da risultare quasi invisibile. 30 anni di crescita costante. La possibilità di produrre fino a 28 mila vasetti al giorno e soprattutto tanta, tanta frutta: 630 tonnellate di fragole, lamponi, frutti di bosco, mirtilli, albicocche (e la lista potrebbe non finire mai) lavorate ogni anno per una produzione, da gennaio a dicembre, di oltre 2 milioni e 700 mila vasetti.

Sono questi alcuni numeri di Vis, azienda che per risultati e innovazione è sempre di più un punto di riferimento nel mercato delle confetture, delle marmellate e delle specialità alla frutta. Attiva nel cuore di uno dei luoghi naturalistici più belli d’Italia, la Valtellina, sede di tipicità uniche, dai vini ai formaggi alla bresaola, e luogo che per vocazione ambientale, grazie alla sua posizione orografica, presenta le condizioni climatiche perfette per la coltivazione di molte specie di frutti, in particolare quelli rossi.

Amarena, ciliegia, ribes rosso, fragola, frutti di bosco, mirtillo rosso, lampone, rosa canina, mora e mirtillo: tutti i frutti rossi sono da sempre amati e apprezzati da Vis, che li ha resi protagonisti delle sue sane e golose confetture. Sì, perché è dal 1982 che l’azienda valtellinese mette solo frutta fresca di prima qualità a pezzi interi al centro delle sue creazioni. Un sapore unico ed irresistibile, che non può passare in secondo piano: per questo motivo, ogni vasetto viene prodotto con il minimo quantitativo di zucchero consentito dalle normative europee.

Ed è proprio questo amore per i frutti rossi, tipici del territorio valtellinese, che ha spinto Vis ad utilizzare more, amarene &co in tutte le linee delle sue confetture. Natura Golosa, ad esempio, riconoscibile per il suo copritappo in carta serigrafata, ha dato spazio a gusti nuovi e ricercati come il sambuco  e il ribes rosso. O Poesie di Frutta, la linea largamente dedicata alla naturale bontà dei sapori del sottobosco, in cui tutta la delicatezza dei lamponi o l’intensità dei mirtilli vengono racchiuse nella linea moderna del vaso esagonale, per esaltare ulteriormente la raffinatezza di questi sapori. Natura e Tradizione, linea top della gamma Vis, promette invece di soddisfare anche i palati più raffinati, grazie all’alta percentuale di frutta. I vasetti, semplici e lineari, vengono commercializzati attraverso una rete di negozi selezionati. Più Frutta Light, linea dedicata a tutti coloro che amano mantenersi in forma, annovera tra i suoi prodotti esclusivamente confetture prive di zucchero aggiunto, con sole 57 kcal per 100 grammi di prodotto! Biodelizia, massima espressione del gusto e della genuinità, è dedicata a chi vuole assaporare frutta intera di origine biologica e di prima qualità.

E non è tutto. La passione per la frutta e l’attenzione per i suoi consumatori di tutte le età ha spinto Vis a lanciare la seconda edizione de “Le storie del Bosco di Vis”: il concorso aperto a talenti, scrittori in erba e a tutte le mamme e tutti i papà che amano inventare fiabe per i loro bambini, che si concluderà il 15 giugno. Durante questo periodo, tutti coloro a cui piace raccontare e scrivere fiabe per i più piccoli, potranno caricare la loro storia direttamente sul sito internet dedicato al concorso http://www.storiedelbosco.visjam.com. In palio, per i vincitori, un fantastico soggiorno per due persone della durata di una settimana per il primo classificato, e 3 giorni per il secondo e terzo classificato, presso i Bagni di Bormio spa Resort con accesso illimitato alle terme dell’hotel. Per gli altri vincitori, dal 4° al 15° classificato, una golosa fornitura di specialità valtellinesi firmate Vis: dalle linee di Confetture Extra alla crema di nocciole Natura e Tradizione, passando per la frutta sciroppata e la bontà della linea Dolce Piccante, fino al miele, 100% italiano.

Non è finita. La fiaba vincitrice del concorso si trasformerà in un magico racconto interattivo, che prenderà vita nella app “Le storie del Bosco di Vis”, lanciata nel 2013 e che raccoglie le fiabe vincitrici della scorsa edizione. Disponibile gratuitamente su Apple Store e Google Play, l’applicazione ha riscontrato un vero successo tra bambini e genitori.

L’iniziativa fortemente voluta dall’azienda, da 30 anni vicino alle famiglie italiane con i suoi prodotti di alta qualità, ha come scopo quello di insegnare a conoscere e ad amare, in modo creativo e  interattivo, tutto il bello della frutta: non solo la bontà e la ricchezza delle proprietà nutrizionali, ma la magia e la fantasia che ogni singolo frutto può rappresentare per l’immaginario di un bambino.

www.visjam.com

Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento