Vinitaly, la cultura del buon bere

Vinitaly, la cultura del buon bere

Il Vinitaly, che si tiene a Verona dal 2 al 6 aprile, contribuisce da sempre a diffondere la «cultura del buon bere», per questo oltre ad un vasto scenario di vini nazionali ed
internazionali, non poteva mancare lo «Champagne d’orzo», ovvero HY (si legge ai) e HY Cuvée.

Queste birre artigianali sono state create dal friulano Mario Chiaradia utilizzando la metodologia Champenoise su base, però, di malto d’orzo. L’unica differenza rispetto allo Champagne
è che mentre nel primo avviene la sboccatura, operazione che consiste nell’estrarre i depositi della fermentazione in bottiglia e sostituendoli con il dosage prima di tappare
definitivamente, nelle bottiglie di HY e HY Cuvée invece viene reinserito del lievito vivo. Ciascuna bottiglia fa due rifermentazione in vasche aperte e una in bottiglia. Segue poi la fase
di affinamento che dura un anno.

Cuvèe di malto, artigianali e non pastorizzate, che rilasciano sensazioni organolettiche alla pari di vini pregiati, ottime degustate con svariate pietanze.

L’utilizzo delle Cuvée di Malto in cucina rappresenta un’affascinante e crescente realtà che incuriosisce ed attrae sia i consumatori sempre più attenti, sia gli chef,
perché i prodotti della ZAGO oltre ad essere assaporati singolarmente sono ottimi come ingrediente per la realizzazione di piatti originali e saporiti a base di birra.

Nello stand Zago pad. 6 Friuli n. B9 sarà possibile degustare l’intera gamma composta da stili birrai diversi, per soddisfare i molteplici gusti dei consumatori evoluti.

Novità sorprendente sarà la prima colomba alla birra creata inserendo nell’impasto HY e utilizzando il Lievito Madre.

Vi aspettiamo presso il ns stand per farvi degustare le Cuvée di Malto ZAGO e rispondere alle vs domande.

Leggi Anche
Scrivi un commento