Vinitaly: Il Boom del Prosecco garantisce la tenuta della fascia alta delmercato

Vinitaly: Il Boom del Prosecco garantisce la tenuta della fascia alta delmercato

Verona – Nonostante le vendite di vino confezionato nel canale della Grande Distribuzione (Gdo) risentano della crisi economica, aumentano sensibilmente gli acquisti di vini a
denominazione d’origine dai 5 euro in su. Lo riferisce la ricerca che Veronafiere ha commissionato ad Iri-Infoscan sull’andamento del mercato nel 2008 e che verrà presentata a
Vinitaly 2009, dal 2 al 6 aprile a Verona.  

Dall’anteprima della ricerca, si può notare che il calo, in volume, è più marcato nei vini ‘da tavola’ (dal brick ai bottiglioni) piuttosto che nelle bottiglie a
denominazione d’origine, in crescita zero dopo anni di trend positivi. Sorprendentemente in tempi di crisi cresce il consumo di fascia medio/alta, “a conferma – commenta Vinitaly –  di una
tendenza generale dei consumatori che non rinunciano al piacere di una bottiglia di buon vino, tanto più in tempi non facili”.  

Nella classifica dei più venduti 2008, secondo la ricerca Iri Infoscan, Chianti e Lambrusco confermano il tradizionale consenso popolare, anche se registrano cali rilevanti nelle vendite
in volume, ed il Prosecco entra per la prima volta nella top ten.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento