Verdure: ossido nitrico contro le malattie cardiovascolari

Verdure: ossido nitrico contro le malattie cardiovascolari

Le verdure come barriera che previene le malattie cardiovascolare. Il loro segreto è nelle dosi di ossido nitrico, che aiuta la salute del corpo, rendendolo più funzionale.

L’ipotesi è illustrata in una ricerca dell’Università di Pittsburgh (in Pennsylvania, USA) diretta dal dottor Brian Zuckerbraun e pubblicata nel “Journal of Clinical
Investigation”.

Gli esperti hanno lavorato con topi di laboratorio.

Inizialmente, i ricercatori hanno provocato alle cavie un attacco cardiaco. Le analisi mostravano così come nei roditori malati fosse spezzato il percorso dell’ossido nitrico sintesi
(NOS), fondamentale affinchè l’arginina possa sintetizzare il NO. Per questo, l’attacco aveva causato danni ingenti.

Allora, gli esperti hanno nutrito gli animali sani con dosi di nitrato: dopodiché, hanno provocato loro l’attacco cardiaco. I seguenti esami hanno mostrato come il danno vascolare fosse
limitato.

Gli studiosi ritengono così che una dieta col giusto livello di nitrati (ben presenti nelle verdure a foglia verde) possa ridurre la debolezza a malattie cardiovascolari, come attacchi
cardiaci ed ictus. Questo perchè l’ossido nitrico stimola la salute e l’elasticità delle cellule vascolari lisce, rendendole più resistenti in caso di malattia.

Tuttavia, essi ricordano anche come dosi elevate degli elementi siano collegate all’insorgenza di tumore. Perciò, è necessaria la ricerca di equilibrio

FONTE: Matthew J. Alef, et al. Nitrite-generated NO circumvents dysregulated arginine/NOS signaling to protect against intimal hyperplasia in Sprague-Dawley rats. Published March 23,
2011. J Clin Invest. doi:10.1172/JCI44079

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento