Valledoro certificata «BIO»

Valledoro è certificata «bio»: l’azienda, presente nel mercato dei grissini e prodotti da forno dal 1954, accresce la sua offerta di qualità ottenendo la
certificazione da agricoltura biologica dall’Istituto Mediterraneo di Certificazione (IMC), il sistema di controllo riconosciuto dal Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali
(MIPAAF) e con un’esperienza più che decennale nel settore del biologico.

Tre i prodotti certificati Valledoro: i panetti «Nanetti», «Schiacciatine» e «Fenici» alla farina di segale. L’obiettivo di Valledoro è di estendere
la certificazione all’intero portfoglio prodotti creando una linea «bio» che si affianchi a quella tradizionale. Prodotti «premium price» da distribuire a negozi di
prossimità e a canali specializzati, con lo scopo di consolidare il posizionamento di Valledoro, quale azienda che produce qualità «elevata e garantita».

Dal packaging semplice che rende visibile il prodotto, le referenze bio saranno prodotte con materie prime di origine italiana, le quali troveranno loco nei nuovi magazzino e silos per la
farina costruiti appositamente per la produzione biologica. Il lancio avviene in Germania in occasione dell’ISM, il Salone Internazionale dei Prodotti Dolciari (Colonia, 27-30 gennaio c.a.) in
corso di svolgimento in questi giorni e al quale Valledoro partecipa da vari anni nell’ambito della politica di export aziendale.

«È il mercato che richiede il biologico coerentemente con un’attenzione sempre più crescente, da parte del consumatore, per gli alimenti funzionali e salutistici.
Particolare attenzione proviene dal mercato estero, soprattutto tedesco ed inglese» afferma Giulio Zubani, responsabile produzione di Valledoro e figlio di Giorgio Zubani, titolare
dell’azienda bresciana. «Produrre biologico significa per Valledoro tornare alle origini, alla produzione di un prodotto genuino al 100%». Un risultato che Valledoro consegue da
anni. Prova ne sia che l’azienda è certificata VISION 2000 BRC (British Retail Consotium) e Ifs Higher Level.

Leggi Anche
Scrivi un commento