Uomini: scoperto Tospeak, il gene della parola

Uomini: scoperto Tospeak, il gene della parola

L’uomo può parlare grazie ad un gene: Tospeak, che ha meritato il nome di “Gene della parola”.

A dirlo, uno studio di un gruppo di scienziati, diretto professor Raymond Clarke, della University of New South Wales, in Australia, e presentato durante il congresso dell’American Society of
Human Genetics in corso a Honolulu (Usa).

Il team di ricerca ha individuato Tospeak, analizzando il DNA di una famiglia, i cui membri erano accomunati da una grave disturbo del linguaggio, trasmesso per via ereditaria. Gli scienziati
hanno così scoperto come il gene della parola sia presente solo nei primati e sia collegato ad una regione del cervello specializzata nella produzione del linguaggio, posseduta solo
dagli umani.

Come spiega il professor Clarke, tale scoperta è rivoluzionaria, in quanto spiega per la prima volta “Perché gli esseri umani sono le uniche creature che hanno sviluppato la
capacita’ di parlare”; secondo Clarke, Tospeak lavora in squadra con in geni colleghi ed “Insieme influenzano lo sviluppo della fonazione lo sviluppo delle corde vocali e della struttura
anatomica dell’apparato fonatorio”.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento