Il selenio previene il cancro al colon

Il selenio previene il cancro al colon

Assumere, tramite una corretta alimentazione, una giusta quantità di selenio protegge contro lo sviluppo del cancro al colon.

Lo afferma una ricerca dell’Adelaide Flinders University (sezione Flinders Centre for Cancer Prevention and Control) diretta dal dottor Graeme Young e presentata all”Australian Gastroenterology
Week” in corso dal 21 al 24 ottobre 2009 a Sydney, Australia.

Gli studiosi si sono ispirati a precedenti ricerche che avevano lavorato sia su cavie da laboratorio, che su volontari umani.

Il primo di tali lavori, aveva dimostrato come integrando la dieta dei roditori con una dose extra di selenio, l’incidenza del cancro all’intestino si riduceva del 60%.
Lo studio sugli esseri umani (condotto su 23 soggetti sani over 50) era giunto a conclusioni simili.

Sia per gli uomini che per i topi, il selenio aveva provocato la produzione di alti livelli di GPx-2 nell’intestino, un potente antiossidante, capace di difendere dal cancro.

Il dottor Young spiega come la grande dote del selenio sia di promuovere il processo di apoptosi, il meccanismo di autodistruzione che scatta nelle cellule quando si accorgono di essere malate.
Il tumore interferisce con tale meccanismo, provocando la proliferazione di cellule maligne, mentre il selenio lo favorisce. Ma non solo, secondo i ricercatori il selenio si ritiene possa
ridurre i danni al DNA delle cellule rendendole meno inclini a un comportamento anomalo.

Detto questo, va comunque ricordato come dosi eccessive di tale minerale siano tossiche. Sono sconsigliate perciò le diete al selenio fai-da-te: meglio rivolgersi sempre ad un medico.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento