Un test per rilevare la meningite in un ora

Un test per rilevare la meningite in un ora

Un test in grado di individuare i batteri della meningite in un ora, contro le 24-48 ore dei metodi attuali.

E’ quanto promette una ricerca della Queen’s University (Belfast, Ulster), diretta dal professor Mike Shields e descritta dal “Daily Telegraph”.

Come spiega il professor Shields, nella lotta alla meningite il tempo è un fattore chiave, ma nelle prime fase della malattia “I sintomi sono gli stessi di una semplice infezione virale,
cosa che rende difficile diagnosticarla precocemente”. I medici devono così ricorrere ai metodi artificiali di diagnosi, il cui periodo di esecuzione non permette (eventuali) cure
veloce.

Il sistema della Queen’s University è stato pensato per eliminare il problema-tempo. Si tratta di un dispositivo portatile, grande come una stampante: si inserisce il campione di sangue
e di saliva del paziente e la macchina rileva la possibile presenza di tutti i ceppi del batterio responsabile della malattia.

Oltre al tempo, l’invenzione dei ricercatori irlandesi ha il vantaggio del minor costo. Infatti, il sistema (al momento in fase di sperimentazione nel Royal Victoria Hospital for Sick Children
di Belfast) ha un costo inferiore a quelli usati attualmente.

Fonte: Andrew Hough, “New meningitis test that can detect infection ‘within an hour'”, Daily Telegraph 17/08/010

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento