Un mondo di Pasta… Trend

Un mondo di Pasta… Trend

Nei primi giorni di aprile – esattamente dal 2 al 5 – il mondo che gravita attorno al prodotto italiano per eccellenza, la pasta, si è dato appuntamento a BolognaFiere per PastaTrend, il
Grande Salone della Pasta. Non sarà solo l’occasione per mangiare un buon piatto di pasta, ma anche l’opportunità per comprendere appieno la filiera della pasta nella sua
interezza, seguendo incontri e convegni di alto livello. Non ci saranno visitatori ma partecipanti: momento dopo momento i visitatori potrannoSarà, però, anche l’occasione per
assistere a numerosi eventi che hanno un unico filo conduttore, la pasta, e che sono stati studiati con passione dal direttore artistico di PastaTrend, Marisa Laurito. Una che, da napoletana
verace e orgogliosa, di buona pasta se ne intende, eccome.

Quanto c’è di Marisa Laurito nel programma degli appuntamenti di PastaTrend?

«C’è molto perchè, in qualità di direttore artistico, cerco di mettere nel programma i personaggi che io amo, ma che so essere amati altrettanto dal pubblico, senza
perdere mai di vista un’idea importantissima per me: quella di abbinare altre importanti eccellenze artistiche e culturali italiane a questo salone che festeggia la pasta, un’indiscussa
eccellenza italiana. Non a caso, domenica 3 aprile alle 15 Renzo Arbore approderà a PastaTrend: un grande artista, inventore di un nuovo modo di fare radio, televisione e cinema. Un
grande talent scout che, oggi, con la sua orchestra italiana, porta in giro nel mondo la canzone napoletana e italiana di qualità, con enorme successo, ed è diventato un emblema
del made in Italy, amato ad ogni latitudine come la pasta stessa. Sarà intervistato, in un incontro con il pubblico, da Gegè Telesforo, un artista del jazz e un grande talento
riconosciuto in Italia, specializzato in vocalismo jazz, in grado di improvvisare nella musica e nella parola. Nella giornata di sabato, alla fine della Cerimonia d’Inaugurazione, si
terrà una vera e propria sflilata di pasta… o meglio di modelle che indosseranno la pasta. Poi avremo il taglio del nastro con una madrina d’eccezione: Valeria Marini. È
divenuta popolare ed è amata dal pubblico grazie alla grande personalità e italianità, oltre alla bellezza!».

Anche lei sarà direttamente impegnata sabato 2 aprile.

«Alle 15,15 mentre Vincenzo Salemme ci preparerà il suo piatto preferito, io lo cucinerò in un intervista senza veli! Sapremo tutto di lui: sono molto felice che abbia
accettato di venire perchè è un altro personaggio eccellente della nostra splendida nazione. Un attore, autore e regista nato dalla gavetta, approdato anche al grande
cinema».

PastaTrend è anche un’occasione per imparare.

«A cura di Alma, la scuola internazionale di Cucina Italiana, e Casa Artusi si terranno master class e corsi di cucina sia per cuochi esperti, che hanno scelto questa come professione, ma
anche per semplici appassionati, desiderosi di strappare un segreto ai grandi chef. Vi saranno dunque un paio di appuntamenti domenica 3, alle 11 e alle 17. Corsi completati alle 15,30 da
l’Intelligenza delle mani, ovvero i grandi chef che spiegano le ricette della tradizione popolare. E io non mancherò: ho bisogno di scoprie i loro segreti! Inoltre lunedì mattina
questi grandi chef faranno da giuria ad una gara che vedrà scendere in campo sei cuochi stranieri, un indiano, un cinese, un giapponese, un africano, un greco ed uno spagnolo che
dovranno preparare un piatto di pasta inventato da loro. Il premio per il vincitore saranno 100 chili di pasta!»

La giornata di sabato porterà anche ad una sfida entusiasmante.

«Alle 15,45 a cura di Miss Taglatella e in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia, avremo una grande sfida: la Tagliatella dei Due Mondi, ovvero una gara all’ultima tagliatella
tra una squadra italiana e una canadese formata da allievi del prestigioso George Brown College di Toronto. A seguire ci saranno corsi e dimostrazioni sulla preparazione della tradizionale
sfoglia, appuntamento che verrà ripetuto anche alle 18 di domenica. Sempre sabato alle 16 inizierà un talk show a cura del Golosario: Focaccia Trend. Invece alle 18 verranno
presentate e degustate alcune delle migliori birre artigianali italiane, pluripremiate in concorsi internazionali».

Ci sono appuntamenti anche per i più giovani?

«A PastaTrend non mancherà assolutamente nulla: tra sabato e domenica si terranno tre incontri per i bambini: conoscere la pasta è un esercizio per tutte le età.
Sabato alle 16 sarà la volta di C’è più gusto se… a tavola c’è varietà. Il maestro del Gusto insegna giocando: tramite una serie di domande i bambini
potranno conquistare gli spicchi di una torta colorata per imparare le proprietà di frutta e verdura. Domenica mattina alle ore 11 i ragazzini impareranno quanto sia importante
idratarsi, scoprendo quanta acqua è contenuta negli alimenti. Sempre domenica, ma alle 16 si parlerà di carboidrati semplici e complessi per farne comprendere appieno le
differenze anche ai più giovani. Insomma si insegnerà a conoscere gli alimenti, a mangiare bene. E ad amare la nostra favolosa pasta italiana».

Leggi Anche
Scrivi un commento