Uila: l’accordo Ue sulla PAC è l’ennesima battaglia di Caporetto

 

“Le dichiarazioni di esultanza del ministro Zaia sulla revisione della Pac sono decisamente fuori luogo” ha dichiarato il segretario generale della Uila, Stefano Mantegazza.
“Infatti c’è poco da essere allegri. L’Italia ha perso in queste ore a Bruxelles decine di migliaia di posti di lavoro nel settore tabacco, non riuscendo a
utilizzare in maniera adeguata il voto favorevole espresso a questo titolo dal parlamento europeo”.

“Anche per quanto riguarda le quote latte l’Italia non ha ottenuto nulla di più di quanto avuto dagli altri paesi, solo un’anticipazione. Non c’è
stata fra gli Stati nessuna compensazione. Inoltre la riforma premia tutti quegli allevatori che in questi anni hanno splafonato sulle quote latte. Siamo di fronte alla ennesima
“Caporetto” non solo della nostra agricoltura, ma anche della nostra società” ha concluso Stefano Mantegazza.

“Ancora una volta infatti vincono i più furbi, quelli che per anni hanno danneggiato gli allevatori onesti e pagano i più deboli: gli operai che perderanno il loro
lavoro.

Il sindacato si attiverà in questo quadro disastroso per garantire la cassa integrazione e le possibili riconversioni.”

 

Leggi Anche
Scrivi un commento