Pavia: La conciliazione dei tempi di vita e di lavoro in azienda

Pavia: Martedì 25 novembre, dalle ore 9.30 alle ore 11.30, presso la Sala delle Colonne della Provincia di Pavia, in Piazza Italia 5, si terrà il seminario di approfondimento volto a presentare alle parti sociali ed alle organizzazioni datoriali e di categoria
la bozza di accordo quadro finalizzato all’attuazione, a Pavia e provincia, dell’art. 9 delle legge 53/2000.

Obiettivo dell’Accordo Quadro è l’attivazione, sul territorio provinciale, di iniziative a favore delle aziende per il sostegno della conciliazione tra lavoro e
famiglia, favorendo la piena attuazione della legge.

Saranno presenti al seminario l’Assessore alla Solidarietà Sociale e Parità della Provincia, Annita Daglia; l’Assessore alle Attività Produttive,
Formazione e Lavoro Angelo Ciocca; le Consigliere di Parità provinciali Nadia Zambellini e Angela Rosti e il Presidente della Camera di Commercio di Pavia, Piero Mossi.

Il Ministero per le Politiche della Famiglia che, sulla base di quanto espressamente previsto dall’art. 9 della legge 53/2000, prevede l’erogazione di contributi in favore
di aziende che vogliono sviluppare forme di flessibilità per i propri dipendenti e di lavoratori autonomi o titolari d’impresa con esigenze di conciliazione tra vita
familiare e lavorativa.

Il tema della conciliazione tra i tempi di vita lavorativa e vita familiare è una questione di rilevanza strategica per l’intera società.

L’Unione Europea sollecita gli Stati membri affinché vengano attuate, a fronte dei cambiamenti intervenuti nel mercato del lavoro, misure ed azioni adeguate per consentire
di conciliare le responsabilità familiari con quelle professionali, risultato raggiungibile solo attraverso un’azione combinata ed integrata tra settore pubblico
istituzionale, aziende, pari sociali e cittadine e cittadini.

La Provincia di Pavia ritiene fondamentale nell’ambito della propria azione di governance territoriale individuare e concertare azioni finalizzate all’incentivazione di
nuove forme conciliative promuovendo progetti di azioni positive a valersi sui bandi ex art. 9 legge 53/2000.

L’incontro organizzato dalla Provincia di Pavia vuole essere un’occasione di informazione e di condivisione di intenti per l’adozione sul territorio di misure di
flessibilità a favole delle aziende per il sostegno della conciliazione tra lavoro e famiglia, favorendo la piena attuazione della legge.

Leggi Anche
Scrivi un commento