Tumore al fegato, isolate le staminali maligne

Tumore al fegato, isolate le staminali maligne

Per la prima volta sono state isolate le cellule staminali maligne del fegato che provocano la formazione di un tumore.

Questo è il risultato di una ricerca del Penn State College of Medicine, diretta dal dottor Bart Rountree e pubblicata dalla rivista “Stem Cells”.

Gli studiosi hanno lavorato con dei topi da laboratorio,a cui erano state indotte malattie croniche al fegato. Osservando tale organo, però, i medici si sono accorti come esso conteneva
già delle staminali maligne anche se il roditore ospite non aveva nessun tumore; i ricercatori sono riusciti a isolare le cellule prima ancora che esse potessero dare origine al cancro.

Spiega il dottor Rountree, coordinatore dello studio: “Il fegato e’ l’unico organo del corpo che si può’ rigenerare, grazie proprio alle sue cellule staminali. Tuttavia, tra di esse se
ne può’ annidare qualcuna che e’ già’ maligna e che si attiva quando il fegato si ammala cronicamente: un’attivazione che porta alla formazione di tumori. Aver isolato le
staminali maligne prima ancora che esse agiscano può essere utile per l’elaborazione di strategie cliniche mirate”.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento