Troppo zucchero, l’Antitrust multa le marmellate Zuegg ed Hero

Troppo zucchero, l’Antitrust multa le marmellate Zuegg ed Hero

L’Antitrust contro le marmellate di Zuegg ed Hero. Secondo il Garante, tali prodotti contengono più zucchero rispetto a quanto espresso in
etichette e pubblicità.

Come spiegato nellapposito bollettino settimanale, spot ed etichette Zuegg parlano di
prodotti “Senza zucchero” e “Senza zuccheri aggiunti”, inducendo il consumatore a considerare le marmellate più leggere e con meno calorie.

Tuttavia, spiega l’Antitrust, sono presenti due infrazioni. Secondo il diritto alimentare UE, è possibile impiegare la dicitura “Senza zucchero” su prodotti che non contengono più
di 0,5 g. di zuccheri per 100 g, mentre il contenuto zuccherino dei preparati Zuegg in questione è di gran lunga superiore: 33-38 gr- per 100 grammi di prodotto.

Inoltre, la frase “Senza zuccheri aggiunti” è rappresentata in maniera diseguale: “Senza zuccheri” è in caratteri più grandi, “aggiunti” in caratteri più piccoli.

Per questo Zuegg ha ricevuto una multa di 10.000 Euro e un termine di 90 giorni per adeguare l’etichetta.

Questione Hero.Secondo l’Antitrust, vi è un problema con la diciture, poste sull’etichetta, “Senza zucchero aggiunto” e “Diet”. La prima presenta il termine “zucchero” in caratteri
più piccoli, inducendo a pensare che il prodotto sia totalmente senza zucchero. La seconda deve essere eliminata: secondo il diritto comunitario, il termine “diet” può essere
impiegato solo per prodotti destinati a un’alimentazione particolare, soggetti a procedure specifiche.

Per questo, Hero ha ricevuto una multa di 200.000 Euro e 90 giorni per adeguare l’etichetta.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento