Tè verde, possibile cura contro il cancro della pelle

Tè verde, possibile cura contro il cancro della pelle

Sfruttare un composto del tè verde per combattere due tipi di cancro della pelle.

Questo il metodo preso in esame da una ricerca delle Università di Strathclyde e Glasgow (Gran Bretagna), diretta dalla dottoressa Christine Dufes e pubblicata su “Cordis”.

La squadra della dottoressa Dufes si è appoggiata a precendenti indagini, cercando di superarne i limiti. Da tempo, infatti, gli scienziati esaminano il gallato di epigallocatechina
(EGCG), riconoscendoli qualità antiossidanti ed antitumorali. Tuttavia, il metodo di somministrazione tradizionale, l’intravenosa, è poco efficace in quanto incapace di far
arrivare al tumore una quantità sufficente di prodotto.

In cerca di una soluzione, la squadra scozzese ha ideato un nuovo sistema: l’EGC si lega a molecole di ferro che, assorbite dal tumore, agiscono da “cavallo di Troia” contro la malattia.

Tale sistema è stato messo alla prova tramite test di laboratorio, con colture cellulari di pelle umana infettate da due tipi diversi di tumore. In base ai controlli successivi, 2/3
delle cellule tumorali sono ridotte o scomparse. Entrambi i tumori avevano perso il 40% di massa, mentre il 39 per cento di uno e il 20 per cento dell’altro aveva subito una sensibile
riduzione.

Infine, il 10% della massa del primo si era stabilizzato.

Va inoltre notato, spiegano gli esperti, come l’uso di EGCG non abbia fatto registrare effetti collaterali negativi.

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento