Stupri, Melandri (Pd): “Bollettino di guerra che esige immediata reazione dalle istituzioni”

 

“Di fronte agli ennesimi casi di violenza sulle donne e’ evidente che non siamo e non possiamo più’ fingere di trovarci davanti solo ad una serie di episodi. Si tratta,
ormai, di un vero e proprio bollettino di guerra che esige un’immediata reazione da parte delle Istituzioni.”

Lo dichiara Giovanna Melandri, ministro delle Comunicazioni del governo ombra.

“Non si può più tacere la componente di responsabilità’ che una dilagante miseria culturale e mediatica ha nell’aggravare questo fenomeno, spesso ampliato da
meccanismi emulativi. E’ fondamentale che si faccia tutto il necessario per reprimere questi orribili reati, in primo luogo applicando le pene con certezza e determinazione.
L’indeterminatezza della pena e l’illusione di scampare alla severità del carcere rischia di far credere a molti, indistintamente dalla loro nazionalità e dalla loro
condizione sociale, che questi crimini siano, di fatto, socialmente tollerabili e tollerati. Bisogna che chi si rende responsabile di reati sappia che sconterà tutta la propria
condanna. Dobbiamo dire un ‘basta’ deciso, non con una vuota ed inutile retorica sulla sicurezza, ma con un’azione giudiziaria, politica, sociale e culturale adeguata alla
gravità della situazione.”

 

Leggi Anche
Scrivi un commento