Sporchi, fatiscenti e irregolari: gli ospedali italiani secondo i NAS

Gli ospedali pubblici italiani non scoppiano di salute. Su 854 strutture visitate dai Nas dei carabinieri, in quasi la metà, 417, sono state riscontrate irregolarità. Oltre mille
le infrazioni rilevate: 496 di carattere amministrativo e 557 penale. 778 le persone segnalate.

Disposta un anno fa dal ministro della Salute Livia Turco, l’indagine ispettiva ha riguardato tutte le regioni d’Italia: disastrosa la situazione in Calabria e Sicilia, dove le
irregolarità hanno riguardato, rispettivamente, 36 nosocomi su 39 e 67 su 81.

Farmaci scaduti, pulizia inesistente e fatiscenza dei reparti non conoscono confini regionali e riguardano anche le regioni considerate più virtuose, come la Toscana e l’Emilia Romagna.
Isola felice, in questo contesto, il Trentino Alto Adige visto che nessuna struttura ispezionata è stata sanzionata.

Leggi Anche
Scrivi un commento