Spagna: I cambiamenti climatici mettono a rischio la produzione di Pata Negra

Spagna: I cambiamenti climatici mettono a rischio la produzione di Pata Negra

Madrid – Un fungo ed il cambio climatico stanno colpendo duramente i boschi di leccio nei quale vive il suino iberico e potrebbero mettere in pericolo la produzione del famoso prosciutto
che se ne ricava, il ‘pata negra’, riferisce oggi El Pais.   

Attualmente in oltre 500 aree i lecceti stanno morendo per via del fungo australiano phytophthora, che colpisce le radici degli alberi, preziosi nelle regioni del sud della Spagna perché
delle loro ghiande si nutre il famoso ‘cerdo iberico’.

La diffusione della malattia, che gli esperti non sanno come arrestare, sarebbe facilitata anche dall’innalzamento della temperatura media e dalle sempre minori precipitazioni. Nel 2008
l’essiccazione degli alberi ha colpito 246 mila ettari di questo tipo di bosco sui 2,5 milioni presenti in Spagna. Gli esperti sono preoccupati perché in questo tipo di bosco non vi
è rigenerazione e gli esemplari sono secolari. L’essiccazione ha portato anche alla riduzione dei suini allevati solo con ghiande ed allo stato brado.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento