Spaghetti alla chitarra, tartufo nero e confetti di Sulmona: ecco il menù del G8 in Abruzzo

Spaghetti alla chitarra, tartufo nero e confetti di Sulmona: ecco il menù del G8 in Abruzzo

Non solo politica, ma anche accoglienza e ristorazione.

Il g8 de L’ Aquila sara l’ occasione per proporre su un palcoscenico internazionale il buon cibo made in Italy, con in prima fila i prodotti della regione ospitante.

Spazio quindi a olio, e poi dai tradizionali maccheroni alla chitarra con il ragu’ di carne al vitello con il tartufo nero estivo, il cosiddetto “scorsone”, e ancora l’agnello, i formaggi e per
finire in dolcezza i confetti di Sulmona.

Menzione particolare per il vino: nel pranzo riservato che il Premier Berlusconi offrirà ai membri delle legazioni, parteciperà come ospite d’ onore il il Trebbiano Marina Cvetic
2007.

Tale vino è prodotto dall’azienda Masciarelli di San martino sulla Marruicina (Chieti), una delle più importanti del panorama locale e nazionale. A tal proposito il
fondatore, Gianni Masciarelli, amava ripetere: “I nostri vigneti e i frutti che riceviamo sono l’autentica espressione di questa cultura. E il nostro carattere non smentisce la natura che
l’ha modellato: sincero, pronto all’ospitalità e all’amicizia”.

Tutte le pietanze saranno preparate da uno staff qualificato di cuochi guidato da Michele Persichini, chef di fiducia del Premier per pranzi e cene di lavoro.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento