Slow Food Nation: a San Francisco dal 29 agosto al 1 settembre

Slow Food Nation, la più grande celebrazione del cibo americano della storia, si terrà a San Francisco lungo il weekend del Labor Day (29 agosto – 1 settembre). Un
evento senza precedenti che riunirà decine di migliaia di persone e che evidenzierà, attraverso numerose iniziative, la stretta connessione tra quello che mettiamo nel
piatto e la salute del pianeta.

Al culmine della stagione del raccolto, e alla vigilia delle elezioni presidenziali, Slow Food Nation riunirà cittadini e visitatori, contadini e artigiani del cibo, leader
politici, ambientalisti e esperti, educatori delle comunità e artisti. Slow Food Nation ospiterà anche un festival musicale, laboratori, proiezioni, cene, escursioni e
tour.

I partecipanti avranno la possibilità di appassionarsi al discorso politico che modellerà un nuovo e più sostenibile sistema alimentare; degustare
delicious food su un area di 20 000 metri quadri; incontrare contadini e produttori su un’area di mercato che circonda un orto urbano, installato di recente nel centro cittadino, di 5 000 metri
quadri; apprendere da esperti durante conferenze o workshop.

Slow Food Nation vuole catalizzare il grande cambiamento della percezione e dell’importanza del cibo per gli americani. Attraverso questo evento della durata di quattro giorni, si vuole dare
uno slancio importante e costruire una domanda per un sistema alimentare più buono, pulito e giusto. La vice presidente internazionale di Slow Food, Alice Waters, in molti anni di
impegno e attività nel suo ristorante a Berkeley Chez Panisse e con i suoi progetti di orti scolastici (Edible Schoolyards), ha avviato una vera e propria «rivoluzione
del gusto» e attraverso decenni di ispirazione e appoggio a Slow Food USA ha costruito un’ampia base associativa in tutti gli Stati Uniti.

La maggior parte degli eventi di Slow Food Nation sarà gratuita e aperta al pubblico; in alcuni casi ci sarà un biglietto d’ingresso e i prezzi varieranno a seconda
della tipologia dell’evento. I biglietti saranno in vendita a partire dal 4 giugno su www.slowfoodnation.org <https://www.slowfoodnation.org>

Tra gli eventi della quattro giorni, segnaliamo:

Lancio della petizione per una nuova visione dell’agricoltura e della politica alimentare del 21° secolo

Giovedì 28 agosto, 16,00 – 17,00

Ingresso libero

Organizzato con Roots of Change, Slow Food Nation presenterà una ‘Dichiarazione per l’agricoltura e la politica alimentare del 21° secolo’, redatta da illustri
attivisti, professionisti, produttori e consumatori di tutto il Paese. La Dichiarazione sarà una chiamata all’azione per definire le future politiche agricole e alimentari, incluso
il prossimo Farm Bill, che porteranno benefici a tutti gli americani.

Gusto

Sabato 30 agosto; 11,00 – 15,00, 17,00 – 21,00

Domenica 31 agosto; 11,00 – 15,00; 18,00 – 21,00

Fort Mason, Festiva Pavillon

Ingresso: da 45$ a 65$

Gusto è la grande celebrazione di Slow Food Nation dedicata al cibo buono, pulito e giusto degli Stai Uniti. In 15 padiglioni, Laboratori del Gusto ed esperienze sensoriali
metteranno in connessione visitatori e produttori spiegando il vero valore del nostro cibo. Birra, pane, salumi, formaggio, cioccolato, caffè, pesce, miele e conserve, gelato, cibi
dei nativi americani, olio d’oliva, sottaceti e mostarde, liquori, tè e vino. La ‘Green Kitchen’ ospiterà chefs acclamati che insegneranno le loro tecniche per
preparare tutti i giorni ottimi piatti.

Cibo per la mente

Venerdì 29 agosto, 9,00 – 16,30

Sabato 30 agosto 11,30 – 22,00

Civic Center, Herbst Theater e Auditorium Milton Marks

Ingresso: da 5$ a 25$

Pensatori, intellettuali, giornalisti e attivisti discuteranno di argomenti legati al cibo: dalla politica alla pianificazione, dall’educazione ai cambiamenti climatici. Tra gli oratori:
Wendell Berry, Marion Nestle, Carlo Petrini, Michael Pollan, Eric Schlosser, Vandana Shiva e Alice Waters.

Il Mercato

Da venerdì 29 a domenica 31, 9,00 – 16,00

Ingresso libero

Il mercato presenta 60 tra contadini e produttori californiani di cibo buono, pulito e giusto. I visitatori potranno comprare direttamente dal produttore e imparare il significato di cibo
locale, diversità e artigianalità nella Bay Area. Vicino al Mercato, ‘Slow on the go’ dimostra quanto ‘fast’ possa essere Slow Food. I visitatori potranno comprare del
cibo di strada economico e di qualità dalle diverse comunità etniche di San Francisco, preparato con materie prime sostenibili e tracciate all’origine.

Slow Food Nation Victory Garden

Da venerdì 29 a domenica 31, 9,00 – 16,00

Civic Center Plaza

Ingresso libero

In collaborazione con Victory Gardens 2008 , Slow Food Nation annuncia l’era dell’autosufficienza attraverso la creazione di un orto ornamentale nel cuore del Civic Center di San Francisco.
Piantato nello stesso luogo in cui un altro orto fu piantato, 60 anni fa, durante la Seconda Guerra Mondiale, lo Slow Food Nation Victory Garden mette in luce le potenzialità di
un’agricoltura realmente locale e promuove l’organizzazione degli orti urbani nella Bay Area, specificamente destinati a produrre buoni ortaggi per i bisognosi. Lo Slow Food Nation Victory
Garden sarà presentato al pubblico sabato 12 luglio in una cerimonia a cui parteciperanno il Sindaco Gavin Newsom e la fondatrice di Slow Food Nation, Alice Waters.

Slow Food Rocks

Sabato 30 agosto, 11,00 – 1800

Somenica 31 agosto, 11,00 – 17,30

Fort Mason/Great Meadow

Biglietti a partire dal 10 giugno su www.slowfoodnation.org
<https://www.slowfoodnation.org>

Con: Gnarls Barkley; G Love & Special Sauce; the John Butler Trio; Medeski Martin & Wood; New Pornographers e Ozomatli.

Una due giorni musicale all’aperto con grandissimi nomi dell’hip hop, rock, folk, jazz e world music. Prodotto da Festival Network, è uno dei tre eventi pubblici autorizzati
quest’anno sul Great Meadow.

Slow Food Nation

Slow Food Nation è un affiliato no profit di Slow Food USA e parte del movimento Slow Food. È stato creato al fine di organizzare il primo meeting negli USA che facesse
conoscere il crescente movimento di produttori di cibo ottenuto con modalità sostenibili per l’ambiente a decine di migliaia di persone attraverso attività piacevoli,
accessibili ed educative. Slow Food Nation intende ispirare e rafforzare gli americani nel perseguimento di un sistema alimentare buono, pulito e giusto.

Slow Food Nation è sostenuto da Whole Foods Market, Rodale Publications, Saveur, Sunset, Anolon cookware, Medlock Ames winery, Organic Valley Farms, Jack London Market, Urban
Village Farmers’ Market Association, Bon Appétit Management Company, Cain Vineyard and Winery. Media sponsors tra cui 7 X 7 magazine, Chow.com, Culinate.com, Edible Communities
magazines, Mother Jones magazine, Wine & Spirits magazine, Yelp.com, Meatpaper magazine e molti altri stanno unendosi ai nostri sforzi. Slow Food Nation è presentato in
collaborazione con Fort Mason Foundation e ringrazia il generoso aiuto della Città e della Contea di San Francisco, nonchè l’ufficio del Sindaco Gavin Newsom.

Leggi Anche
Scrivi un commento