Sicurezza stradale, Valducci: “Convergenza bipartisan sulla tolleranza zero per gli ubriachi al volante”

 

“Stiamo studiando modifiche al codice della strada che prevedono un inasprimento delle pene. Il punto principale è che chi beve non guida e chi guida non beve.”

Lo ha annunciato il presidente della commissione Trasporti della Camera, Mario Valducci, a margine di un convegno sulle reti transeuropee: “Su questo ci sarà
tolleranza zero e prevediamo sanzioni molto pesanti anche con un tasso alcolemico di 0,2 milligrammi/litro. Stiamo valutando se considerarlo per fasce di età o solo per i
giovani”.

“Tra le ipotesi per le sanzioni, una sospensione della patente di sei mesi la prima volta, di 1-2 anni la successiva, fino ad arrivare al ritiro”.

“Altra norma che pensiamo di attuare è quella di destinare, d’accordo con i Comuni, una quota delle multe, anche inferiore all’attuale 50 per cento, al fondo
per le vittime della strada o ad un ente attivo sul fronte dei controlli”.

La proposta di legge in discussione, ha ricordato Valducci, è del Partito democratico e ha come relatore Silvano Moffa del Pdl quindi c’è convergenza bipartisan.

“Per l’approvazione alla Camera auspichiamo che ci sia tra fine gennaio e inizio febbraio”.

Leggi Anche
Scrivi un commento