Sì all'assunzione di 4.497 lavoratori a tempo indeterminato nei ministeri e della PA

Lo scorso 16 novembre il Consiglio dei ministri ha approvato un decreto presidenziale che autorizza Ministeri, altre Amministrazioni statali, Enti pubblici e Agenzie ad assumere, nel 2007, 4497
unità a tempo indeterminato per far fronte a esigenze di funzionalità.

Il Cdm, inoltre, nell’ambito della politica di assorbimento del precariato perseguita dal Governo, ha consentito l’utilizzo del Fondo appositamente istituito da una precedente legge finanziaria
per la stabilizzazione, in alcuni Enti di ricerca, di 801 unità tra ricercatori, tecnologi, tecnici, personale impiegato in attività di ricerca e vincitori di concorso.

Infine il Cdm ha autorizzato il ministro Nicolais ad esprimere il parere favorevole del Governo sull’ipotesi di CCNL relativo al personale del comparto scuola per il quadriennio normativo
2006-2009 e biennio economico 2006-2007.

Leggi Anche
Scrivi un commento