Precariato, Veltroni: «a Roma il comune volta pagina»

Roma, 31 Ottobre 2007 – “In Giunta comunale è stato fatto oggi un passo decisivo per chiudere la pagina del precariato nel Comune di Roma, attraverso prove selettive e
un apposito concorso, come previsto dalla legge finanziaria dello scorso anno, ai lavoratori a tempo determinato sarà rinnovato il contratto e i lavoratori interinali avranno la
possibilità di un vero contratto, sia pure a termine, conquistando diritti e garanzie.

Si tratta di numerosi lavoratori che hanno fronteggiato in questi anni esigenze ineludibili dei vari servizi comunali e che si auspica, partendo da questo primo, fondamentale intervento,
possano giungere ad una definitiva stabilizzazione.

Giungono intanto in porto i concorsi pubblici che abbiamo bandito in tempo, per poter tornare ad assumere essendo stato abolito nel frattempo il blocco delle assunzioni.

L’Amministrazione che vogliamo è una comunità di uomini e di donne che lavorano con dedizione e professionalità al servizio dei cittadini. Abbiamo bisogno di professionisti
qualificati e motivati, testimoni di una solida etica pubblica. Per questo, non più precariato, ma rigore e qualità nella selezione del personale.” Lo ha detto il Sindaco di Roma,
Walter Veltroni.

Leggi Anche
Scrivi un commento